martedì 26 aprile 2011

Un bel Giro della Torre senza fango...


Quest'anno, allXC di Collalto, valido per la Veneto Cup e gara valida per l'assegnazione di punti top class, non abbiamo trovato il terreno umido o come è msuccesso in molte edizioni di questa gara, molto fangoso ed è stato così tutto più facile per tutti.Il percorso, con qualche leggera modifica rispetto agli anni scorsi, è risultato scorrevole e divertente ma da subito molto aspro con la classica partenza in salita che quest anno è stata allungata e successivamente resa tecnica da una discesa in sottobosco.I nomi noti alla partenza non sono di certo mancati e una seria di biker agguerriti con in testa Visinelli, già vincitore delle ultime due edizioni si sono dati battaglia da subito senza risparmiare nulla.Una partenza fulminante con lo scatto bruciante di tre crossisti abituati a sforzi di questo tipo hanno letteralmente sgretolato il gruppo.Visinelli, Ponta e Franzoi sono scattati sul primo strappo di giornata come fulmini e Pettinà a ruota è stato molto bravo a rispondere a questo primo attacco.Dietro io e Marzio Deho abbiamo faticato a ricongiungerci al drappello dei fuggitivi ma una volta agganciato il plotoncino, abbiamo affrontato la prima discesa tutti appaiati.La prima vera salita ha già messo in evidenza le doti dei migliori con Pettinà,Franzoi,visinelli,Ponta,Deho che prendevano un bel vantaggio su di me che al primo giro ho faticato molto ad entrare in gara dopo la sparata iniziale che mi ha spezzato le gambe.Non mi sono dato pervinto ed ho aumentato il ritmo alla fine del secondo giro distanziando i miei diretti avversari e all inizio del terzo giro ho raggiunto Ponta un po' in difficoltà.Purtroppo sono andato un po' lungo in una curva ed ho perso una quindicina di secondi nei confronti di quest ultimo che ho conservato fino all'arrivo.L'XC di Collalto è ormai diventata una classica per i biker Veneti, bella gara che merita appieno la valenza di Top Class regionale.


1 1 VISINELLI RAFAEL 11 EL 11G0228 GRUPPO SPORTIVO FORESTALE 3 1h17:50.6


2 4 DEHO MARZIO 03 EL 03C0277 G.S. CICLI OLYMPIA 3 1h18:21.0 +30.4

3 3 PETTINA' NICHOLAS 03 UN 03K2844 ADV TEAM INTERNATIONAL A.S.D. 3 1h19:31.2 +1:40.6

4 2 FRANZOI ENRICO 00 EL 00F0042 BKPC- POWERPLUS 3 1h19:56.0 +2:05.4

5 6 PONTA MARCO 02 EL 02P2316 SCOTT R.T.A.S.D. 3 1h21:25.7 +3:35.1

6 12 DALTO NICOLA 03 EL 03C0277 G.S. CICLI OLYMPIA 3 1h21:39.5 +3:48.9

7 17 ZULIAN IVAN 02 EL 02A2925 INFOTRE-LEE COUGAN A.S.D. 3 1h22:33.5 +4:42.9

8 9 DEI TOS ANDREA 03 EL 03C0277 G.S. CICLI OLYMPIA 3 1h22:48.3 +4:57.7
 
9 5 FERRAZZO NICOLO' 03 UN 03H2897 RCP - STEVENS 3 1h22:58.7 +5:08.1


10 7 FONTANA ALESSANDRO 11 EL 11G0228 GRUPPO SPORTIVO FORESTALE 3 1h23:12.9 +5:22.3

11 8 MANARIN MIRKO 03 UN 03P2696 SPEZZOTTO BIKE TEAM - CYCLING TEAM MORGANTINI WORLD A.S.D. 3 1h23:35.5 +5:44.9

12 11 TESSARO MIRKO 03 EL 03P2872 U.C.S. TOFFOLETTO A.S.D. 3 1h23:58.2 +6:07.6

13 13 ONGARO FABIO 03 UN 03H2897 RCP - STEVENS 3 1h24:13.9 +6:23.3

14 20 VALERIO DOMENICO 03 UN 03H2897 RCP - STEVENS 3 1h24:15.6 +6:25.0

15 22 FUSER FEDERICO 03 EL 03C0277 G.S. CICLI OLYMPIA 3 1h25:22.1 +7:31.5

16 23 CAMMISI JOAQUIN EL 1722 LIT SANTAFESINO CLUB CICLISTA ESPARENCINO 3 1h25:35.7 +7:45.1

17 14 BUI MARCO 07 EL 07W0770 TORPADO SURFING SHOP 3 1h25:40.2 +7:49.6

18 15 TESSARO LUCA 03 EL 03P2872 U.C.S. TOFFOLETTO A.S.D. 3 1h28:24.9 +10:34.3

19 27 RUBIN ALESSANDRO 07 UN 07P1379 TEAM PAMINI 3 1h29:23.9 +11:33.3

20 18 PICCOLI SIMONE 03 UN 03M2598 A. S. BIKE TRIBE MTB TEAM 3 1h30:35.1 +12:44.5

21 25 DE LORENZI LUCA UN 03R2889 A. CICLISTICA DILLENT SHOCK BLAZE INTERNATIONAL 3 1h32:25.5 +14:34.9

22 24 PEROCCO FRANCESCO 03 UN 03Q2315 MTB VICTORIA BIKE 3 2h03:21.5 +45:30.9

23 16 CAPUZZO FABIO 03 EL 03K2844 ADV TEAM INTERNATIONAL A.S.D. 2 57:43.0 +1 Giro

24 10 MORAS ALESSANDRO 03 UN 03P2696 SPEZZOTTO BIKE TEAM - CYCLING TEAM MORGANTINI WORLD A.S.D. 1 31:51.3 +2 Giri

lunedì 18 aprile 2011

Brutta caduta alla Tiliment Marathon:11° all'arrivo!

Una Tiliment a dir poco stupenda, percorso mozzafiato da correre e gustare nei suoi 102 km non troppo duri, ma ostili se non riesci ad accodarti al "treno "giusto, quel treno, che se ti porta agli ottanta km, hai quasi la certezza di potercela fare.

Alle nove, dalla piazza di Spilimbergo è stato dato il via alla terza adizione della Tiliment Marathon, gara di 102 km valida per l'Alpe Adria Cup e per il circuito IMA Scapin.Era inoltre abbinato un percorso facile da 50 km e uno da 25 valido per il campionato Italiano paralimpico.
Ho preso parte al percorso da 102 km molto bello e spettacolare dove era necessario usare una buona tattica di gara sfruttando anche il lavoro di qualche compagno di fuga se si fosse riusciti a rimanere in un gruppetto di atleti determinati ad aiutarsi e a fare bene.I primi 25 km di gara erano costituiti da pianura tra sponde del fiume Tagliamento e campagne circostanti. Circa in quaranta bikers abbiamo pedalato nella prima parte di gara fino alla prima salita dove il gruppo si è sgretolato mettendo in risalto le doti dei più forti scalatori:Cattaneo, Felderer,Bianchi,Costa,Braidot Daniele e Pallhuber si sono avvantaggiati mentre io, Capuzzo, Fontana e  Paccagnella abbiamo formato un trenino grazie al quale poco dopo abbiamo raggiunto Costa e Braidot e continuato di comune accordo fino alla successiva salita. Dopo una quarantina di km, io, Costa e Capuzzo abbiamo preso il largo e continuato assieme per una buona parte di gara. Al sessantesimo km però, si è messa per me di mezzo la sfortuna; eravamo arrivati al punto più alto del percorso e per un dosso sul terreno ho perso il controllo della mtb schiantandomi al suolo su un lastricato a velocità elevata.
La caduta mi ha fatto prender paura, non capivo bene se le mie condizioni fossero buone o avessi qualche botta seria; mi sono guardato intorno per cercare gli occhiali ma in una trentina di secondi non li ho visti e ho deciso di ripartire. A questo punto, i miei compagni d'avventura erano lontani e non sono riuscto a riaccodarmi anche perchè la mia velocità era nettamente diminuita.Da qui al traguardo altri quaranta km mi attendevano e, poco dopo mi hanno raggiunto Braidot e Paccagnella ma non mi sono riuscito ad accodare perchè ero ancora un po' frastornato.Non capivo se l'escoriazione al braccio avesse un taglio profondo e poco dopo ho visto che anche il collo del piede aveva tre striscie di sangue.Mi ci è voluta una mezz'oretta per rimettermi in sesto ma in questi preziosi minuti mi sono dimenticato di mangiare e ho cominciato a sentire un po' di stanchezza da 20 km dalla conclusione.Ai meno dieci km  non andavo più avanti ed ho percorso con difficoltà la pianura finale e quando Fontana mi ha raggiunto non mi sono riuscito ad accodare da quanto cotto fossi.Ho concluso a fatica all'undicesimo posto ma dentro di me rimane il rammarico di una buona occasione perduta:se non fossi caduto avrei fatto una grande gara rimanendo sul gruppetto di Costa e Capuzzo ne sono certo!Ora l'importante è riprendermi dalle botte, la notte scorsa non ho chiuso occhio e spero di riposare bene tra un po'quando andrò a letto..Intanto la prima prova degli IMA Scapin è archiviata e anche la prossima a Prato il prossimo nove Maggio non sarà una passeggiata coi suoi novanta km!

martedì 12 aprile 2011

Domenica mi aspetta una Tiliment Superbike molto dura!

Domenica sarò al via della gara dell'Ima Scapin, la Tiliment Superbike e a dire la verità sono un po' in apprensione perchè gare di questo tipo se ne disputano poche e non sò come reagirò alla distanza all'inizio della stagione.
Ieri, dopo la Prosecchissima che mi ha dato buone risposte in termini di condizione, ho pensato di ripercorrere la gara e allungare ulteriormente l'allenamento con un altra salita per un totale di tre ore e mezza per 1700 mt di dislivello.Questo tipo di distanze dopo la gara sono utili e mi auguro che l'allenamento di ieri serva a qualcosa per Domenica.Oggi un po' di recupero non ha di cderto guastato e una sgambata di due ore è risultata utile per smaltire un po' di fatica!Vedremo cosa ci riserverà il tempo nei prossimi giorni...Qui adesso sta già piovendo ma spero che Domenica 17 il tempo sia dalla nostra parte!

domenica 10 aprile 2011

Classifiche GF Prosecchissima 2011

PROSECCHISSIMA 2011 - ORDINE D' ARRIVO MASCHILE




1 DEHO MARZIO G.S.CICLI OLYMPIA 1:51:11 1:51:07

2 CATTANEO JOHNNY TEAM FULL-DYNAMIX 1:51:12 1:51:11

3 RAGNOLI JURI SCOTT R.T.A.S.D. 1:52:53 1:52:49

4 BETTELLI PIERLUIGI SCOTT R.T.A.S.D. 1:53:03 1:53:00

5 COSTA WALTER SILMAX CANNONDALE RACING TEAM 1:53:09 1:53:06

6 DE BERTOLIS MASSIMO TEAM AUTOPOLAR VOLVO CANNONDAL 1:53:18 1:53:16

7 MEDVEDEV DMITRY ELETTROVENETA-CORRATEC 1:53:44 1:53:39

8 BIANCHI RAMON TEAM FULL-DYNAMIX 1:53:52 1:53:48

9 PONTA MARCO SCOTT R.T.A.S.D. 1:53:57 1:53:54

10 PALLHUBER JOHANN SILMAX CANNONDALE RACING TEAM 1:55:03 1:54:59

11 CELESTINO MIRKO AXEVO HAIBIKE SEMPERLUX 1:55:49 1:55:47

12 DALTO NICOLA G.S.CICLI OLYMPIA 1:57:34 1:57:29

13 FERRARO DAMIANO PRO TEAM VINER JOLLYWEAR 1:58:10 1:58:06

14 DAL GRANDE STEFANO TEAM FULL-DYNAMIX 1:58:41 1:58:41

15 GATTI GIOVANNI ASD IL BICICLO TEAM NEW LIMITS 1:59:27 1:59:25

16 CAPUZZO FABIO ELETTROVENETA-CORRATEC 1:59:38 1:59:36

17 DEI TOS ANDREA G.S.CICLI OLYMPIA 2:01:03 2:00:58

18 DE POLO MARCO A.S.D. VIVIBIKE CRAZYSPORT 2:02:01 2:02:01

19 ANZELINI MAURIZIO TEAM BSR 2:02:05 2:02:03

20 CAMMISI JOAQUIN LIT SANTAFESINO ESPERANCINO 2:03:05 2:03:00


PROSECCHISSIMA 2011: ORDINE D' ARRIVO FEMMINILE



1 GHEZZO ALESSIA PRO TEAM VINER JOLLYWEAR 2:20:28 2:20:19

2 FERRARI ANNA ELETTROVENETA-CORRATEC 2:21:07 2:20:59

3 COVRE MARIKA A.S.D. VIVIBIKE CRAZYSPORT 2:25:57 2:25:47

4 CIPRIAN ROMINA PRO BIKE FIESSO 2:28:38 2:28:31

5 CAMPANELLI CHIARA A.S.D. SPORTYLAND 2:29:57 2:29:49

6 MAZZUCOTELLI SIMONA PRO TEAM VINER JOLLYWEAR 2:32:43 2:32:38

7 BOSCOSCURO EDI G.S SCHIO BIKE 2:32:51 2:32:42

8 SELVA CHIARA SPEZZOTTO BIKE TEAM 2:34:14 2:34:06

9 TOVO NICOLE MTB VICTORIA BIKE 2:35:47 2:35:38

10 DI LORENZO SABRINA ASD IL BICICLO TEAM NEW LIMITS 2:37:51 2:37:43

Prosecchissima frizzantissima....sono dodicesimo al traguardo

Le ultime settimane ho un po' aumentato la mia condizione e quest oggi che mi ero prefissato di ottenere almeno un decimo posto, mi sono classificato dodicesimo.Sulla salita delle Prade sono scollinato non dico a ruota di Ramon Bianchi ma a dieci metri sì e pochi metri più avanti  c'era un altro bel gruppetto  comprendente Ponta,Costa,Pallhuber,BettelliMedvedev D.e De Bertolis.Lungo la discesa non sono riuscito ad entrare e le posizioni sono rimaste immutate col gruppetto davanti a fare l'andatura, Bianchi a venti metri che faceva fatica a rientrare ed io a cinquanta metri per metà gara sempre da solo a tentare di ricucire il gap che non mi è riuscito.Al venticinquesimo chilometro mi ha raggiunto Celestino e da quel momento mi si è spenta la luce.Pensate che ho preso quasi due minuti in venti chilometri da quest ultimo nell'ultima parte di gara .Ormai negli ultimi strappi le mie gambe chiedevano pietà e ho cercato di concludere la gara in modo regolare per evitare di farmi raggiungere dagli atleti che mi seguivano. Nel complesso mi ritengo soddisfatto. Ringrazio tutti gli amici che hanno fatto il tifo per me lungo il percorso!Complimenti al mio compagno di team Deho per la bella vittoria in volata su Cattaneo!

lunedì 4 aprile 2011

Alla GF del Durello sono ottavo

Ieri, ancora nel veronese, a San Giovanni Illarione si è disputata la GF del Durello, gf giunta alla nona edizione che presenta un percorso veloce da quaranta km complessivi per un dislivello che si aggira sui 1200 metri.La partenza come è consuetudine è stata data alle dieci con il tradizionale sparo dei trombini.
Da subito la gara presentava una selettiva salita presa dal gruppo di testa veramente a tutta.In questa prima parte di gara ho cercato di tenere duro e mi sono posizionato attorno alla ottava posizione in compagnia del mio amico Agostino Andreis e di De Gasperi del team Toidesco.Non sono riuscito nella prima gara a tenere un ritmo che mi consentisse di far girare le gambe alla perfezione ed ho sofferto tutta la prima parte anche a livello di fiato per cercare di rientrare invano assieme ai miei due compagni di fuga sul duo della Axevo Giupponi Mallo, quest ultimo giovane under che non avevo mai avuto modo di conoscere e vedere negli ordini di arrivo ma molto promettente.La gara nelle posizioni di testa vedeva il solito monologo del competitivo Alexey Medvedev che non aveva problema ad imporsi anche in questa manifestazione.
Al secondo posto un rodato Braidot che esce dal ciclocross con una condizione notevole ed in grado di primeggiare con atleti del calibro di Massimo De Bertolis che, già la scorsa domenica alla prima uscita stagionale si è imposto in Toscana battendo Visinelli, che alla gara del Durello ha forato ed è comunque giunto ventesimo al traguardo.Al quarto posto il talentuoso giovane Giacomo Antonello che quest anno milita nel top team Giant e che ieri non lo ho proprio visto da quanto forte è partito in testa a ruota dei migliori.Al quinto posto Alberto Riva che, nella seconda parte di gara è rientrato in discesa nel gruppetto che oltre a me comprendeva come già detto in precedenza Agostino e De Gasperi e nella parte finale di gara, velocissima ci ha bruciati allo sprint anche se, siamo per la verità arrivati in fila indiana.Bella gara anche questa del Durello accompagnata da un sole che ha reso tutto più piacevole!
GRANFONDO DEL DURELLO 2011: ORDINE D' ARRIVO MASCHILE



1 MEDVEDEV ALEXEY ELETTROVENETA CORRATEC 1:31:56

2 BRAIDOT LUCA GRUPPO SPORTIVO FORESTALE 1:34:10

3 DE BERTOLIS MASSIMO TEAM AUTOPOLAR VOLVO 1:34:10

4 ANTONELLO GIACOMO GIANT ITALIA TEAM 1:34:18

5 GIUPPONI ANDREA AXEVO HAIBIKE SEMPERLUX 1:35:31

6 MALLO FEDERICO AXEVO HAIBIKE SEMPERLUX 1:36:08

7 RIVA ALBERTO AXEVO HAIBIKE SEMPERLUX 1:36:48

8 DALTO NICOLA G.S. CICLI OLYMPIA 1:36:50

9 DEGASPERI IVAN TODESCO TEAM 1:36:51

10 ZAPPA MARCO WR COMPOSITI RACING ASD 1:37:06

11 ANDREIS AGOSTINO G.S. CICLI OLYMPIA 1:37:11

12 CELESTINO MIRKO AXEVO HAIBIKE SEMPERLUX 1:38:16

13 FINETTO DAVIDE TEAM KM SPORT 1:39:21

14 MODESTI DIMITRI TODESCO TEAM 1:39:22

15 DE POLO MARCO ASD VIVIBIKE CRAZY SPORT 1:39:22

16 PACCAGNELLA THOMAS ELETTROVENETA CORRATEC 1:39:25

17 BONELLI EFREM VELO CLUB DEL GARDA-BICICLI 1:39:35

18 VALENTE DANIELE TODESCO TEAM 1:39:52

19 CLAUDINO JULIO CESAR FOCUS ITALIA 1:40:17

20 VISINELLI RAFAEL GRUPPO SPORTIVO FORESTALE 1:41:02


GRANFONDO DEL DURELLO 2011: ORDINE D' ARRIVO FEMMINILE



1 FERRARI ANNA ELETTROVENETA CORRATEC 1:58:55

2 ZOCCA LORENA CARRARO YEAM 2:02:55

3 CIPRIANI ROMINA PRO BIKE FIESSO 2:03:30

4 CERATI MARIANGELA COLNAGO ARREGHINI 2:06:07

5 MANDELLI CHIARA AXEVO BIKE AND FUN 2:09:55

6 MATTINZIOLI MARIA GR. S.C. BARBIERI 2:18:10

7 BOTTURA NADIA S.C. BARBIERI 2:19:59

8 BEL PIANO LAURA ASD EUGANEA BIKE 2:24:28

9 FERRETTI PAOLA GS SPORTISSIMO TOPLEVEL 2:27:19

10 SCANDELLI ANNA

Finita la stagione col 4° posto al Trofeo D'Autunno

Dopo il terzo posto di S.stino di Livenza e le non brillanti prestazioni di Porto Viro ed Adria, mi sono parzialmente riscattato a Rottanov...