lunedì 29 giugno 2009

Classifica Gunn Rita Marathon:sono 25°assoluto

GUNN RITA MARATHON CAMPIONATO ITALIANO MTB - Campionato ITA Marathon Uomini
domenica 28 giugno 2009
pos pett nome team naz cat pos T.Gara T.Reale Media
1 102 PAULISSEN Roel Tony CANNONDALE ITA EL 1 04:24:19 04:21:50 24,52
2 101 PAEZ LEON HECTOR Leonardo TX ACTIVE BIANCHI ITA EL 2 04:33:49 04:31:20 23,66
3 104 CELESTINO Mirko ASD TEAM ALBA OROBIA BIKE ITA EL 3 04:33:57 04:31:28 23,65
4 143 FELDERER Mike ASD SINTESI CORSE ITA EL 4 04:33:58 04:31:29 23,65
5 115 PIRAZZOLI Mirko ISD CYCLING TEAM ITA EL 5 04:35:46 04:35:46 23,28
6 110 DE BERTOLIS Massimo TEAM FULL DYNAMIX ASS. SPORTIV ITA EL 6 04:38:43 04:36:14 23,24
7 105 SIMONI Gilberto DEPORTIVA VENECICLO C.A. ITA EL 7 04:39:16 04:36:47 23,19
8 106 DEHO Marzio G.S. CICLI OLIMPIA ITA EL 8 04:40:06 04:37:37 23,12
9 108 FRANZOI Enrico LIQUIGAS SPORT SPA ITA EL 9 04:43:18 04:40:49 22,86
10 113 CARO SILVA JULIO Humberto TX ACTIVE BIANCHI ITA EL 10 04:43:20 04:40:51 22,86
11 103 PALLHUBER Johann TEAM SILMAX AMD MERIDA ASSOCIA ITA EL 11 04:43:21 04:40:52 22,86
12 275 BALDUCCI Mirco A.S. DILETTANTISTICA CICLI TAD ITA M1 1 04:45:02 04:42:21 22,74
13 140 GUTIERREZ Ivan Alvarez GIANT ITALIA TEAM ITA EL 12 04:45:03 04:50:04 22,13
14 321 MILESI Riccardo LISSONEMTB A.S.D. ITA M2 1 04:47:30 04:44:46 22,55
15 173 RAGNOLI Juri TOP RACE TEAM ITA UN 1 04:47:40 04:45:11 22,51
16 107 CASAGRANDE Michele ADV CORRATEC ITA EL 13 04:50:20 04:47:51 22,30
17 120 MONTOYA CANTILLO Paolo Cesar GIANT ITALIA TEAM ITA EL 14 04:51:20 04:53:36 21,87
18 138 CATTANEO Johnny TEAM FULL DYNAMIX ASS. SPORTIV ITA EL 15 04:53:08 04:55:20 21,74
19 130 BETTELLI Pierluigi G.S. SCOTT RACING TEAM ASSOCIA ITA EL 16 04:53:27 04:50:58 22,06
20 121 ALBERATI Paolo ASD UMBRIA CYCLING TEAM ITA EL 17 04:55:01 05:01:55 21,26
21 324 BONDI Francesco CUBECYCLING PERFORMANCE ITA M2 2 04:58:14 04:55:29 21,73
22 144 CREUSO Flavio ASD SHOCK BLAZE ITA EL 18 04:58:25 04:58:21 21,52
23 122 MILAN Massimiliano TEAM SILMAX AMD MERIDA ASSOCIA ITA EL 19 05:00:36 05:01:47 21,27
24 172 SCHWEIGGL Johannes TEAM SILMAX AMD MERIDA ASSOCIA ITA UN 2 05:00:40 04:58:10 21,53
25 133 DALTO Nicola G.S. CICLI OLIMPIA ITA EL 20 05:00:51 04:58:19 21,52
26 406 DIONISI Massimiliano ASD OFFLIMIT SQUADRA CORSE ITA M3 1 05:01:25 04:58:44 21,49
27 154 DIVIGGIANO Simone IDEAL BIKES INTERNATIONAL TEAM ITA EL 21 05:02:27 04:59:57 21,40
28 229 BIGAZZI Luca TEAM ERREPI FRW ITA MT 1 05:03:55 05:01:16 21,31
29 401 ZAPPA Marco STAFF BIKE 2000 ITA M3 2 05:04:59 05:02:04 21,25
30 191 RONCHI Luca TEAM GEBI SISTEMI ITA UN 3 05:08:23 05:05:49 20,99
31 322 MOSTOSI Josef G.S. CICLI OLIMPIA ITA M2 3 05:08:24 05:05:35 21,01
32 125 MEDVEDEV Alexey TORREVILLA MTB ASD ITA EL 22 05:08:32 05:06:02 20,98
33 413 CANALE Nereo SCAVEZZON SQUADRA CORSE ITA M3 3 05:09:09 05:06:30 20,95
34 135 BIANCHI Ramon G.S. SCOTT RACING TEAM ASSOCIA ITA EL 23 05:10:34 05:08:15 20,83
35 174 MENSI Daniele TOP RACE TEAM ITA UN 4 05:11:17 05:08:46 20,79
36 145 DEGASPERI Ivan G.S. SCOTT RACING TEAM ASSOCIA ITA EL 24 05:11:38 05:11:33 20,61
37 389 ZANANDREA Luca SCAVEZZON SQUADRA CORSE ITA M2 4 05:11:49 05:08:58 20,78
38 230 CORSETTI Nicola TEAM ERREPI FRW ITA MT 2 05:12:18 05:09:39 20,73
39 243 CONFORTI Carlo TEAM SCOTT PASQUINI STELLA AZZ ITA MT 3 05:12:21 05:09:45 20,73
40 403 ZAGLIO Manfredi TEAM TODESCO A.S.D. ITA M3 4 05:13:00 05:10:04 20,71
41 323 CANTONI Roger TORREVILLA MTB ASD ITA M2 5 05:14:07 05:11:16 20,63
42 514 PERINI Gilberto STAFF BIKE 2000 ITA M4 1 05:14:08 05:11:08 20,63
43 136 FUSER Federico ASD MC2 RACING ITA EL 25 05:14:27 05:12:00 20,58
44 262 BONADEI Stefano LISSONEMTB A.S.D. ITA M1 2 05:14:45 05:12:01 20,58
45 265 PELLIZZARO Marco ASD TEAM ALBA OROBIA BIKE ITA M1 3 05:15:36 05:12:54 20,52
46 402 MERLO Carlo TORREVILLA MTB ASD ITA M3 5 05:16:21 05:13:24 20,48
47 202 ZAMPESE Fabio BIKE PRO ACTION ITA MT 4 05:16:21 05:16:21 20,29
48 152 OLLA Alberto G.S. SARDEGNA SOTTOZERO OZIERE ITA EL 26 05:16:22 05:13:47 20,46
49 602 FELTRE Michele SPEZZOTTO BIKE TEAM ITA M5 1 05:20:35 05:17:21 20,23
50 372 BOMBONATO Stefano STAFF BIKE 2000 ITA M2 6 05:20:40 05:17:55 20,19
51 194 RIZZA Federico G.S. GARDA - ARVEDI LUCCHINI ITA UN 5 05:20:40 05:18:05 20,18
52 245 RICCI Federico TEAM SCOTT PASQUINI STELLA AZZ ITA MT 5 05:20:46 05:18:06 20,18
53 232 MORO Manuel KI.CO.SYS. - CUSSIGH BIKE - ER ITA MT 6 05:20:53 05:18:12 20,18

54 150 COLOMBO Simone TORREVILLA MTB ASD ITA EL 27 05:20:55 05:20:53 20,01
55 378 BALLARDINI Emiliano SOCIETA' CICLISTICA ALA A. ITA M2 7 05:24:41 05:21:49 19,95
56 492 CASINI Fabio A.S.D.CENTRO ITALIA BIKE MONTA ITA M3 6 05:24:44 05:21:51 19,95
57 201 VALENTE Daniele TORREVILLA MTB ASD ITA MT 7 05:25:39 05:23:03 19,87
58 181 SANTINELLO Marco ASD MC2 RACING ITA UN 6 05:26:10 05:23:35 19,84
59 273 LEGHISSA Christian SPEZZOTTO BIKE TEAM ITA M1 4 05:28:43 05:26:00 19,69
60 326 RANZATO Ruggero ASD TEAM BELLATO ITA M2 8 05:28:46 05:26:01 19,69
61 129 TRENTIN Marco TORREVILLA MTB ASD ITA EL 28 05:28:47 05:26:17 19,68
62 132 BELTRAMO Diego ASD LA TORRE BRONDELLO ITA EL 29 05:30:49 05:28:16 19,56
63 221 DAL BO Luca SPEZZOTTO BIKE TEAM ITA MT 8 05:31:28 05:28:50 19,52
64 302 FERRARO Mattia TEAM TODESCO A.S.D. ITA M1 5 05:31:29 05:31:28 19,37
65 208 BARIZZA Luigi SCAVEZZON SQUADRA CORSE ITA MT 9 05:32:53 05:30:12 19,44
66 427 BASSO Moreno BIKE TRIBE SALGAREDA ITA M3 7 05:33:12 05:30:03 19,45
67 517 GALLINELLI Roberto BIKE TRIBE SALGAREDA ITA M4 2 05:33:15 05:33:15 19,26
68 412 CAMAGGI Fabrizio ASD SINTESI CORSE ITA M3 8 05:33:56 05:31:03 19,39
69 282 PIZZOLATO David BIKE CLUB 2000 SHOW RUNNING ITA M1 6 05:34:30 05:31:46 19,35
70 159 SPADI Manuele FOCUS ITALIA ITA EL 30 05:34:38 05:32:09 19,33
71 271 TANDURA Alberto ASD VIVIBIKE-IDEAL ITA M1 7 05:35:31 05:32:46 19,29
72 524 LAURINO Gabriele STAFF BIKE 2000 ITA M4 3 05:36:18 05:33:14 19,27
73 114 GARZIERA Alessandro G.S. TERMOPIAVE ITA EL 31 05:36:33 05:34:08 19,21
74 368 CHIAVEDALE Cristian KI.CO.SYS. - CUSSIGH BIKE - ER ITA M2 9 05:36:50 05:34:02 19,22
75 294 DELLA ROCCA Vincenzo INFOTRE-LEE COUGAN ITA M1 8 05:37:14 05:34:31 19,19
76 428 CASTRIGNANO' Marco ASD VIVIBIKE-IDEAL ITA M3 9 05:37:50 05:34:57 19,17
77 657 ZANASCA Adriano TORREVILLA MTB ASD ITA M6+ 1 05:38:21 05:22:34 19,90
78 310 GHISELLI Michele A.S.D. MTB DURANTINI ITA M1 9 05:38:49 05:36:06 19,10
79 512 CECCHETTO Renato TORREVILLA MTB ASD ITA M4 4 05:39:56 05:36:53 19,06
80 325 AGRICOLA Marco ADV CORRATEC ITA M2 10 05:40:59 05:38:07 18,99
81 211 NEGRO Ivan NEVIPROGETTOAVVENTURA ITA MT 10 05:41:00 05:38:17 18,98
82 608 BRUMANA Massimo TEAM COMOBIKE ITA M5 2 05:41:01 05:25:14 19,74
83 545 CARELLO Riccardo DIAVOLO ROSSO DREAM TEAM ASTI ITA M4 5 05:41:54 05:38:47 18,95
84 203 MADASCHI Marco G.S. SCOTT RACING ITA MT 11 05:41:55 05:39:16 18,92
85 626 GNATTA Bruno MTB ITALIA A.S.D. ITA M5 3 05:42:10 05:39:00 18,94
86 485 ZUCCOLINI Carlo TEAM TODESCO A.S.D. ITA M3 10 05:42:21 05:39:21 18,92
87 466 BIONDANI Davide SUPERNOVA TEAM ITA M3 11 05:45:13 05:42:11 18,76
88 487 DI GIACOMANDREA Franco X-TEAM TERAMO ITA M3 12 05:45:35 05:42:40 18,74
89 228 GALLO Claudio ASD PROBIKE ERICE ITA MT 12 05:46:48 05:44:08 18,66
90 272 TERRIN Nicola PLAYLIFE PASSIONE ITA M1 10 05:47:38 05:44:57 18,61
91 347 GHEZZI Stefano A. S. D. TEAM BICIAIO ITA M2 11 05:47:53 05:45:01 18,61
92 621 SCATTINI Alviero G.S. TESTI CICLI A.S.D. ITA M5 4 05:48:08 05:44:58 18,61
93 267 MASIERO Simone ASD TEAM PERFORMACE ITA M1 11 05:48:10 05:45:24 18,59
94 207 MARCHIONDO Francesco MTB ITALIA A.S.D. ITA MT 13 05:48:32 05:45:53 18,56
95 283 ROSSI Silvano BIKE CLUB 2000 SHOW RUNNING ITA M1 12 05:49:19 05:46:32 18,53
96 279 DONADEL Mirco SCAVEZZON SQUADRA CORSE ITA M1 13 05:49:26 05:46:43 18,52
97 175 BASTIANEL Marco BIKE CLUB 2000 SHOW RUNNING ITA UN 7 05:53:02 05:50:26 18,32
98 573 CASCIOTTA Vittorio MTB ITALIA A.S.D. ITA M4 6 05:53:04 05:49:58 18,34
99 137 BISIO Alessio ASD LA TORRE BRONDELLO ITA EL 32 05:53:08 05:50:34 18,31
100 652 RIGHI Giorgio A.S. DILETTANTISTICA TEAM CARP ITA M6+ 2 05:53:52 05:50:41 18,31
101 300 GUZZETTA Davide A.S.D. BICI SHOP RACING TEAM ITA M1 14 05:54:15 05:51:28 18,27
102 615 PIANTATO Manlio GP08PRORECCOBIKE ITA M5 5 05:54:25 05:51:09 18,28
103 565 BERETTA Pietro TEKNOBIKES TEAM ASSOCIAZIONE S ITA M4 7 05:57:50 05:54:42 18,10
104 289 AMBROSI Leonardo A.S.D. VELOCLUB CICLI CINGOLAN ITA M1 15 05:58:11 05:55:22 18,07
105 610 FERRARI Francesco PEDALE FIDENTINO A.S. DILETTAN ITA M5 6 05:58:15 05:55:00 18,08
106 408 ALBERTON Alessandro G.C.TEAM MACRO MUSSOLENTE ITA M3 13 05:59:35 05:56:35 18,00

107 190 POZZECCO Daniel L'ARCOBALENO CARRARO TEAM - A. ITA UN 8 05:59:56 05:57:21 17,97
108 383 PASCUCCI Pierpaolo BICI ADVENTURE TEAM A.S.D ITA M2 12 06:00:42 05:58:01 17,93
109 308 PIETRINI Simone BICI ADVENTURE TEAM A.S.D ITA M1 16 06:00:42 05:57:54 17,94
110 660 BARTOLOZZI Marcello DONKEY BIKE CLUB ASS. SPORT. D ITA M6+ 3 06:01:27 05:58:14 17,92
111 613 MARFISI Antonio ASD JOLLY MTB ITA M5 7 06:01:27 05:58:17 17,92
112 538 FRANZO Francesco MTB CLUB LA PERLA VERDE ITA M4 8 06:01:59 05:58:53 17,89
113 409 FANTON Paolo Rodolfo G.S. CICLI OLIMPIA ITA M3 14 06:02:07 05:59:10 17,87
114 611 BIANCO Mirco DREAM TEAM ITA M5 8 06:02:14 05:58:57 17,89
115 206 SCARABELLO Fabio ASD OFFLIMIT SQUADRA CORSE ITA MT 14 06:02:20 05:59:42 17,85
116 570 CARLOTTO Franco L'ARCOBALENO CARRARO TEAM - A. ITA M4 9 06:02:42 05:59:34 17,85
117 560 ROSSI Andrea MTB FALCHI BLU ITA M4 10 06:03:43 06:00:39 17,80
118 264 VARINI Maurizio CUBECYCLING PERFORMANCE ITA M1 17 06:03:53 06:01:06 17,78
119 624 DAMIAN Fulvio ASD VIVIBIKE-IDEAL ITA M5 9 06:04:00 06:00:43 17,80
120 186 FINETTO Davide INFOTRE LEE COUGAN ITA UN 9 06:04:56 06:02:27 17,71
121 435 ZULIANELLO Mauro MTB CLUB LA PERLA VERDE ITA M3 15 06:05:31 06:02:33 17,71
122 295 DIANA Emmanuel KI.CO.SYS. - CUSSIGH BIKE - ER ITA M1 18 06:07:18 06:04:33 17,61
123 224 SUARDI Giordano TEAM BIKE TRESCORE BALNEARIO ITA MT 15 06:07:20 06:07:11 17,48
124 219 BARONE Roberto ASD LA FENICE MTB ITA MT 16 06:08:55 06:06:15 17,53
125 305 SCIPIONI Domenico X-TEAM TERAMO ITA M1 19 06:09:30 06:06:44 17,51
126 345 CASSETTA Marco A.S.D. TESTI CICLI ITA M2 13 06:10:21 06:07:38 17,46
127 488 CAMPAGNA Roberto A.S.D.TEAM SALVADOR RDZ ITA M3 16 06:10:42 06:07:41 17,46
128 457 BRIZZO Antonio LISSONEMTB A.S.D. ITA M3 17 06:11:07 06:08:09 17,44
129 471 PARMEGIANI Mario CICLI SPORT MANIA AQUILE AZZUR ITA M3 18 06:11:31 06:08:35 17,42
130 346 GHILARDI Cristiano ASD VALCAVALLINA SUPERBIKE ITA M2 14 06:11:47 06:08:52 17,40
131 226 SCREMIN Stefano SUPERBIKE POZZETTO ITA MT 17 06:11:51 06:09:01 17,40
132 455 BONFANTI Luigi A. S. D. TEAM BICIAIO ITA M3 19 06:12:29 06:09:28 17,38
133 381 GAMBELLI Massimo BICI ADVENTURE TEAM A.S.D ITA M2 15 06:12:34 06:09:44 17,36
134 452 MUCIGNAT Emanuele ACIDO LATTICO TEAM ITA M3 20 06:12:36 06:09:35 17,37
135 353 PIPOLI Silvio LISSONEMTB A.S.D. ITA M2 16 06:13:16 06:10:22 17,33
136 335 MATTIUZZO Christian LEONES TREVISO MTB RACING TEAM ITA M2 17 06:13:17 06:10:21 17,34
137 495 BERTOLI Gianluca MTB ITALIA A.S.D. ITA M3 21 06:13:27 06:10:31 17,33
138 665 BIANCHI Mario TEAM COMOBIKE ITA M6+ 4 06:13:28 06:10:14 17,34
139 528 MASSARDI Ferruccio PADUANO MARTINA ITA M4 11 06:15:10 06:12:00 17,26
140 349 VALLE Fabrizio TEAM SENZA SENSO A.S.D. ITA M2 18 06:15:11 06:12:20 17,24
141 563 MAGISTRALI Mario A.S.D- TEAM OLUMBRA ITA M4 12 06:16:31 06:13:28 17,19
142 481 LENA Salvatore A.S.D.BICI SHOP RACING TEAM ITA M3 22 06:16:48 06:13:56 17,17
143 307 MARANI Massimo BICI ADVENTURE TEAM A.S.D ITA M1 20 06:17:16 06:14:30 17,14
144 484 RUBESA Daniele SC COTTUR DILETTANTISTICA ITA M3 23 06:18:24 06:15:17 17,11
145 576 ZULIANI Loris FORUM RACING TEAM ITA M4 13 06:18:33 06:15:25 17,10
146 361 VITALI Alberto TEAM BICI SPORT FABRIANO ITA M2 19 06:19:06 06:16:19 17,06
147 217 PEDRETTI Luca LISSONEMTB A.S.D. ITA MT 18 06:19:10 06:19:10 16,93
148 185 CECCHIN Davide BIKE CLUB 2000 SHOW RUNNING ITA UN 10 06:19:53 06:17:11 17,02
149 633 CERONI Maurizio LEONARDI RACING TEAM ITA M5 10 06:19:56 06:16:39 17,05
150 612 CIMIOTTI Danilo BLUBIKE ITA M5 11 06:20:00 06:16:43 17,04
151 373 IERACI Michele LISSONEMTB A.S.D. ITA M2 20 06:20:34 06:17:39 17,00
152 340 GAVA Alessandro A.S.D ROTA MAGNA TEAM ITA M2 21 06:20:34 06:17:45 17,00
153 547 PIERELLI Sante Luigi CYCLING TEAM RAGAMON ITA M4 14 06:21:37 06:18:35 16,96
154 356 ZAUSA Luca SUPERBIKE POZZETTO ITA M2 22 06:22:10 06:19:16 16,93
155 664 HOFER Josef Stefan TEAM GREEN VALLEY ITA M6+ 5 06:23:59 06:20:44 16,86
156 523 BARLASSINA Guido ACIDO LATTICO TEAM ITA M4 15 06:25:19 06:22:05 16,80
157 344 FRANTI Fabio A.S.D ROTA MAGNA TEAM ITA M2 23 06:26:42 06:23:52 16,72
158 155 CORNARO Nevio ASD TEAM ALBA OROBIA BIKE ITA EL 33 06:26:43 06:24:09 16,71
159 456 CANNI FERRARI Eugenio LISSONEMTB A.S.D. ITA M3 24 06:27:24 06:24:25 16,70

160 544 AMATI Franco TRIANGOLO LARIANO ITA M4 16 06:27:33 06:24:21 16,70
161 430 GALLINA Michele BIKE TRIBE SALGAREDA ITA M3 25 06:27:42 06:24:37 16,69
162 370 BUA Giuseppe A.S.D.BICI SHOP RACING TEAM ITA M2 24 06:27:57 06:25:04 16,67
163 451 CANCIANI Andrea GRUPPO SPORTIVO ESERCITO ITA M3 26 06:28:18 06:25:16 16,66
164 268 STELLA Christian S.C. SOLIGHETTO 1919 ITA M1 21 06:29:40 06:26:46 16,60
165 237 BOLLA Alberto A.S.D. CARNIA BIKE ITA MT 19 06:30:32 06:27:50 16,55
166 627 ZANCHETTA Paolo CICLOTURISTICA VITTORIO VENETO ITA M5 12 06:32:24 06:29:09 16,50
167 351 ZUCCOTTI Luca ASD LA FENICE MTB ITA M2 25 06:32:32 06:29:36 16,48
168 204 DAL CIN Marco ASD GAIARINE BIKE TEAM 2001 ITA MT 20 06:32:38 06:29:53 16,47
169 546 INDELICATO Mario POL.CRAL VIGILI DEL FUOCO GENO ITA M4 17 06:32:40 06:29:30 16,48
170 242 SORICETTI Federico X-TEAM TERAMO ITA MT 21 06:33:02 06:30:21 16,45
171 651 DA LIO Adriano TEAM PERFORMANCE ITA M6+ 6 06:33:25 06:30:06 16,46
172 540 PADOVAN Loreno MTB CLUB LA PERLA VERDE ITA M4 18 06:34:28 06:31:23 16,40
173 384 RENI Francesco BICI ADVENTURE TEAM A.S.D ITA M2 26 06:34:32 06:31:40 16,39
174 564 GALLI Giovanni IDEAL BIKES INTERNATIONAL TEAM ITA M4 19 06:34:47 06:31:40 16,39
175 336 PIETROBON Fabio BIKE CLUB 2000 SHOW RUNNING ITA M2 27 06:35:10 06:32:13 16,37
176 464 ZAFFIGNANI Massimo MANGUSTA BIKE TEAM ITA M3 27 06:35:14 06:32:17 16,37
177 480 BIELLA Gianmario Pietro LISSONEMTB A.S.D. ITA M3 28 06:35:25 06:32:24 16,36
178 421 DAL MAS Elio S.C. SOLIGHETTO 1918 ITA M3 29 06:35:55 06:32:52 16,34
179 520 MORO Walter LEONES TREVISO MTB RACING TEAM ITA M4 20 06:36:31 06:33:28 16,32
180 354 TURCO Luca ASD DOLOMITEAM ITA M2 28 06:36:36 06:33:45 16,30
181 287 CIAMPICHETTI Simone TEAM BICI SPORT FABRIANO ITA M1 22 06:37:26 06:34:38 16,27
182 661 DEL ZOTTO Gian Alberto BANDIZIOL SQUADRA CORSE ITA M6+ 7 06:38:19 06:35:02 16,25
183 426 ARABIA Alessandro BIKE CLUB 2000 SHOW RUNNING ITA M3 30 06:40:08 06:37:10 16,16
184 662 FLAIBAN Giovanni GOLD TEAM ITA M6+ 8 06:41:59 06:41:59 15,97
185 518 GAZZOLA Giampietro ASD EUROSPORT ITA M4 21 06:42:22 06:39:12 16,08
186 424 REGINATO Luca ASD EUROSPORT ITA M3 31 06:43:17 06:40:12 16,04
187 352 LANZONI Davide LISSONEMTB A.S.D. ITA M2 29 06:45:15 06:42:17 15,96
188 553 FUSAR BASSINI Edoardo LISSONEMTB A.S.D. ITA M4 22 06:45:40 06:42:30 15,95
189 239 TORSELLI Giovanni ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTAN ITA MT 22 06:49:08 06:46:30 15,79
190 209 RAMINA Giulio SUPERBIKE POZZETTO ITA MT 23 06:49:47 06:47:10 15,77
191 465 ANTONAZZO Francesco G.S. ODOLESE MTB CONCA D'ORO ITA M3 32 06:49:55 06:46:57 15,78
192 380 CRIPPA Matteo LISSONE MTB ITA M2 30 06:50:15 06:47:23 15,76
193 238 PINI Fabiano TEAM MARTINA ASOCIAZIONE SPORT ITA MT 24 06:50:44 06:48:06 15,73
194 440 LEVA Enrico LISSONEMTB A.S.D. ITA M3 33 06:51:37 06:48:37 15,71
195 543 LA VIOLA Gabriele LISSONEMTB A.S.D. ITA M4 23 06:53:07 06:49:55 15,66
196 360 PIALORSI Matteo CICLI BACCHETTI MTB PERTICA BA ITA M2 31 06:53:12 06:50:20 15,65
197 270 ZONTA Mauro G.C.TEAM MACRO MUSSOLENTE ITA M1 23 06:53:21 06:50:34 15,64
198 663 SORICETTI Paolo X-TEAM TERAMO ITA M6+ 9 06:53:46 06:50:27 15,64
199 601 GRIS Alberto BETTINI BIKE TEAM ITA M5 13 06:54:50 06:51:32 15,60
200 269 VIRGIS Giuliano WILD WIND TEAM ITA M1 24 06:57:11 06:54:21 15,49
201 285 AMADUCCI Cristian BIKE PASSION TEAM ITA M1 25 06:57:11 06:54:23 15,49
202 420 BUSNARDO Mirco G.C.TEAM MACRO MUSSOLENTE ITA M3 34 06:57:54 06:54:52 15,47
203 441 RIZZO Andrea G.P.08 PRO RECCO BIKE ITA M3 35 06:58:19 06:55:22 15,46
204 614 PICASSO Marino G.P.08 PRO RECCO BIKE ITA M5 14 06:59:26 06:56:09 15,43
205 527 ZAMBELLI Mauro TEAM TIDON VALLEY ITA M4 24 07:00:10 06:56:57 15,40
206 453 BARILANI Gianluca TEAM TODESCO A.S.D. ITA M3 36 07:00:23 06:57:24 15,38
207 357 ALESSANDRINI Mirko A.S.D. VELOCLUB CICLI CINGOLAN ITA M2 32 07:00:46 06:57:53 15,36
208 301 SANTORO Lucio LISSONEMTB A.S.D. ITA M1 26 07:00:48 06:57:55 15,36
209 469 ARTUSO Nicola ADVENTURE & BIKE MTB PD ITA M3 37 07:01:13 06:58:09 15,35
210 568 ZANCHETTIN Renzo GS CICLI ZAVARISE ITA M4 25 07:01:17 06:58:09 15,35
211 387 LAURO Pietro MTB ITALIA A.S.D. ITA M2 33 07:01:36 07:01:36 15,23
212 278 MAZGON Stefano A.S.D ROTA MAGNA TEAM ITA M1 27 07:01:42 06:58:57 15,32

213 235 PRATI Stefano PRO BIKE CANNONDALE ITA MT 25 07:01:44 06:58:54 15,33
214 438 CHIODA ROCCO Lorenzo DIE HARD TEAM ITA M3 38 07:05:45 07:02:40 15,19
215 225 COSTANTINI Alessandro IRON BIKERS LANCIANO ITA MT 26 07:06:08 07:03:29 15,16
216 210 COLOMBO Emanuele A. S. D. TEAM BICIAIO ITA MT 27 07:06:58 07:04:15 15,13
217 473 PASTORINO Pietro BIKE O'CLOCK PDB ITA M3 39 07:07:54 07:04:49 15,11
218 385 VANZELLA Paolo SCAVEZZON SQUADRA CORSE ITA M2 34 07:08:34 07:05:43 15,08
219 606 RAINATO Renato BIKE TRIBE SALGAREDA ITA M5 15 07:09:07 07:05:45 15,08
220 603 ZANCHETTA Marino BIKE TRIBE SALGAREDA ITA M5 16 07:09:07 07:05:45 15,08
221 477 LAUTO Giovanni DGM1 RACING BIKE TEAM ITA M3 40 07:09:11 07:06:10 15,06
222 442 CADENELLI Enrico CICLI BACCHETTI MTB PERTICA BA ITA M3 41 07:09:13 07:06:09 15,07
223 569 LUGNAN Maurizio A.S.D. SPORTYLAND ITA M4 26 07:10:26 07:07:18 15,02
224 418 GAMBATO Luca BIKE PRO ACTION ITA M3 42 07:11:15 07:08:10 14,99
225 617 BANCHIERI Andrea Oreste ASD LA FENICE MTB ITA M5 17 07:12:12 07:08:49 14,97
226 463 FOSSATI Gianluca LISSONEMTB A.S.D. ITA M3 43 07:12:40 07:09:41 14,94
227 620 CAVICCHIOLO Tiberio SUPERBIKE POZZETTO ITA M5 18 07:13:18 07:10:00 14,93
228 535 CASSINELLI Giambattista TEAM SENZA SENSO A.S.D. ITA M4 27 07:13:52 07:10:40 14,91
229 561 MARANGONI Massimo A.S.D. MTB RAMPI CLUB ITA M4 28 07:14:05 07:10:57 14,90
230 205 FORNER Cristian ASD EUROSPORT ITA MT 28 07:14:05 07:11:26 14,88
231 292 MUNARETTO Nicola SUPERBIKE POZZETTO ITA M1 28 07:15:06 07:12:20 14,85
232 220 CINGOLANI Marco TEAM BICI SPORT FABRIANO ITA MT 29 07:15:15 07:12:34 14,84
233 472 MASCIANGELO Carmine IRON BIKERS LANCIANO ITA M3 44 07:17:06 07:14:03 14,79
234 355 POMPEI Massimo BIKE PASSION TEAM ITA M2 35 07:17:15 07:14:20 14,78
235 552 TAMPIERI Iacopo BIKEPASSIONTEAM ITA M4 29 07:17:15 07:14:17 14,78
236 429 CHIAPPA Roberto FORUM RACING TEAM ITA M3 45 07:19:13 07:16:12 14,72
237 309 BARBARO Emanuele DIE HARD TEAM ASSOCIAZIONE SPO ITA M1 29 07:23:41 07:20:55 14,56
238 460 IAGLITSCH Ermanno A.S.D ROTA MAGNA TEAM ITA M3 46 07:24:30 07:21:30 14,54
239 526 FABI Antonio G.S. AVIS GUALDO TADINO ITA M4 30 07:25:11 07:21:58 14,53
240 461 PALADINO Gianfranco A.S.D ROTA MAGNA TEAM ITA M3 47 07:27:37 07:24:37 14,44
241 298 DALLA SANTA Jurij A.S. LORELI' LA SPEZIA ITA M1 30 07:28:10 07:25:24 14,41
242 474 BOISIO Cornelio ASD DIE HARD TEAM ITA M3 48 07:28:49 07:25:42 14,40
243 666 LISE Ivan G.S. CICLI OLIMPIA ITA M6+ 10 07:29:39 07:26:21 14,38
244 653 TESTOLIN Maurizio WILD WIND TEAM ITA M6+ 11 07:29:40 07:26:20 14,38
245 363 MOIOLI Lorenzo ASD DIE HARD TEAM ITA M2 36 07:33:10 07:33:00 14,17
246 515 CAVASIN Giuliano G.C.TEAM MACRO MUSSOLENTE ITA M4 31 07:33:26 07:30:18 14,26
247 468 RIZZO Davide CONEGLIANO BIKE TEAM ITA M3 49 07:35:50 07:32:48 14,18
248 290 TOZZI Massimo TEAM BICI SPORT FABRIANO ITA M1 31 07:37:42 07:34:54 14,11
249 555 TOMMASIN Luigi SUPERBIKE POZZETTO ITA M4 32 07:38:02 07:34:50 14,12
250 286 MANZONI Toni TEKNOBIKES TEAM ITA M1 32 07:38:43 07:35:57 14,08
251 366 TAINA Gino ACIDO LATTICO TEAM ITA M2 37 07:38:53 07:35:58 14,08
252 350 PAOLUCCI Giacomo MONDOBICI ITA M2 38 07:40:36 07:37:41 14,03
253 467 MONACELLI Luigi G.S. AVIS GUALDO TADINO ITA M3 50 07:40:44 07:37:38 14,03
254 148 GARBIN Matteo ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETT ITA EL 34 07:41:16 07:38:42 14,00
255 288 MANCINELLI Leonardo TEAM BICI SPORT FABRIANO ITA M1 33 07:41:55 07:39:07 13,98
256 491 BARBARESCO Luca MONTANAIA RACING ITA M3 51 07:44:11 07:41:05 13,92
257 333 BALDASSO Cristiano BIKE CLUB 2000 SHOW RUNNING ITA M2 39 07:44:43 07:41:44 13,90
258 536 VERGANI Mario LISSONEMTB A.S.D. ITA M4 33 07:45:22 07:42:15 13,89
259 631 PAGLIA Carlo ASD LA FENICE MTB ITA M5 19 07:46:58 07:43:34 13,85
260 358 GUERRA Andrea CICLI BACCHETTI MTB PERTICA BA ITA M2 40 07:47:44 07:44:49 13,81
261 668 VAZZANA Vincenzo A.S.D. MULTI SPORT CEFALU' ITA M6+ 12 07:50:06 07:46:48 13,75
262 530 TOCCHET Ivo G.S. V.VENETO CIEFFE FORNI ITA M4 34 07:51:08 07:47:57 13,72
263 571 MIDENA Fabio BIKE TRIBE SALGAREDA ITA M4 35 07:51:25 07:48:10 13,71
264 233 DE SIMONE Antonino TEAM DDM DIAVOLI DEL MONTELLO ITA MT 30 07:51:47 07:49:02 13,69
265 619 PERISSINOTTO Primo BIKE TRIBE SALGAREDA ITA M5 20 07:52:01 07:48:39 13,70

266 332 ALFONSI Luca WILD WIND TEAM ITA M2 41 07:53:53 07:50:59 13,63
267 304 GIUSTI Emiliano SOCIETA' CICLISTICA VILLAFRANC ITA M1 34 07:55:37 07:52:49 13,58
268 537 VERGANI Giuseppe LISSONEMTB A.S.D. ITA M4 36 07:56:30 07:53:21 13,56
269 656 TONON Giannino BIKE CLUB 2000 SHOW RUNNING ITA M6+ 13 07:57:57 07:54:36 13,53
270 497 CASAROTTO Raffaele A.S.D. FREE TEAM ITA M3 52 07:58:06 07:55:03 13,51
271 432 FANIN Graziano SUPERBIKE POZZETTO ITA M3 53 07:58:24 07:55:22 13,51
272 369 PONTELLO Manuel TEAM DDM DIAVOLI DEL MONTELLO ITA M2 42 07:58:55 07:55:59 13,49
273 459 DEVIVO Enrico A.S.D ROTA MAGNA TEAM ITA M3 54 08:00:29 07:57:29 13,45
274 223 VALLINI Domenico CICLI BACCHETTI MTB PERTICA BA ITA MT 31 08:00:58 07:58:13 13,42
275 216 DE MARCHI Stefano PEDALI DI MARCA ITA MT 32 08:03:33 08:00:47 13,35
276 447 PESENTI Fausto FORUM RACING TEAM ITA M3 55 08:06:02 08:03:01 13,29
277 443 MANERA Mario CICLI BACCHETTI MTB PERTICA BA ITA M3 56 08:06:05 08:03:01 13,29
278 454 TOLOT Marco SCAVEZZON SQUADRA CORSE ITA M3 57 08:07:18 08:04:13 13,26
279 551 PERUZZA Loris MTB MORO MAISTRAKI ITA M4 37 08:12:07 08:08:52 13,13
280 162 TESSARO Mirko A.S.DILETTANTISTICA VELO CLUB ITA EL 35 08:12:44 08:10:10 13,10
281 446 DURASTANTI Marco ASD GC ANGUILLARA ITA M3 58 08:13:55 08:10:54 13,08
282 359 PASSERI Mirco G.S. AVIS GUALDO TADINO ITA M2 43 08:17:47 08:14:52 12,97
283 439 DI LORENZO Rocco DIE HARD TEAM ASSOCIAZIONE SPO ITA M3 59 08:30:22 08:27:15 12,66
284 299 BETTIOL Graziano TEAM DDM DIAVOLI DEL MONTELLO ITA M1 35 08:35:38 08:32:49 12,52
285 478 BALZI Stefano A.S. DILETTANTISTICA S.C. DOPL ITA M3 60 08:52:53 08:49:45 12,12
286 519 ACHILLE Roberto BIKE CLUB 2000 SHOW RUNNING ITA M4 38 08:52:54 08:49:39 12,12
287 448 BRACCI Alessandro FAUSTO COPPI ITA M3 61 09:12:26 09:09:26 11,68
288 437 IOSCA Mauro DIE HARD TEAM ITA M3 62 09:15:30 09:12:23 11,62
289 659 CICCHI Giorgio TEAM TRIANGOLO LARIANO LAGO DI ITA M6+ 14 09:20:46 09:17:27 11,52
290 575 VERDERIO Luigi DIE HARD TEAM ITA M4 39 09:26:32 09:23:21 11,40
291 277 BRAZZALE Robin GRUPPO SPORTIVO ESERCITO ITA M1 36 09:40:22 09:37:31 11,12
292 667 URSINO Carmelo PRO BIKE RIDING TEAM ITA M6+ 15 09:40:22 09:37:01 11,13

domenica 28 giugno 2009

Gran fondo del Montello extreme:Mirko Celestino campione italiano MX

Montebelluna (Treviso): E' Mirko Celestino (Axevo-Alba Orobia Bike) il Campione Italiano Marathon 2009, l'ex professionista vincitore della 'Granfondo del Montello' lo scorso anno e terzo nella precedente edizione tricolore, oggi in volata ha vinto il titolo nazionale. Dopo la lunga fuga di Pierluigi Bettelli, durata due terzi di gara, Celestino insieme a Gilberto Simoni e Mike Felderer è rientrato sul fuggitivo, ha resistito al forcing di Felderer, che ha staccato Simoni ed ha risposto nelle battute finali al Campione Italiano 2008, sfilandogli la maglia negli ultimi metri. La corsa invece, la Gunn Rita Marathon è stata stravinta dal Campione del Mondo, il belga Roel Paulissen che tutto solo ha stravinto la prova internazionale in 4 ore 24' 18', con oltre 9' di vantaggio, sul colombiano del tean TX Active Bianchi Leonardo Paez. I corridori italiani avevano protestato per la presenza nella prova tricolore dei corridori stranieri e questa mattina hanno attuato la loro protesta, lasciando partire per primi gli stranieri, hanno fermato la partenza per 2 o tre minuti e poi sono scattati. Quindi è come se ci fossero state due corse una prima dei corridori stranieri e la seconda quella del tricolore. In teoria invece in base al regolamento della corsa la partenza avrebbe dovuto essere unica. Nella femminile si è imposta Gunn Rita Marathon che ha preceduto Eva Lechner che battendo in volata Roberta Gasparini, si è laureata campionessa d' Italia.La corsa che interessava a tutti in quanto assegnava le maglie di Campionato Italiano Marathon è stata corsa in una bella giornata con cielo azzurro. Alle 8:00 sono scattati per primi gli stranieri (Paulissen, Paez, Caro ..) e dopo due minuti per la protesta degli elite italiani, è partita la corsa degli italiani sul percorso Extreme, lungo 103 chilometri (2.690 mt - dislivello). Una distanza alquanto insolita in Italia ma studiata in funzione del Campionato Europeo e Mondiale che Pedali di Marca organizzerà nei prossimi due anni. Ieri c'è stata l' ispezione dell' UCI per valutare l' organizzazione proprio in vista di questi due importanti appuntamenti.In seguito alla pioggia caduta in questi giorni è stato deciso di accorciarlo di una decina di chilometri (inizialmente erano previsti 116 km), ieri per la cronaca è stato ricostruito un ponte, fatto crollare dall' acqua scesa con forza in seguito all' apertura di una diga in quota. Il percorso può essere diviso sostanzialmente in tre parti, di difficoltà via via crescente: la prima, filante e veloce, fino a Nervesa; la seconda, scorrevole con molte ascese pedalabili, nella Sinistra Piave; la terza, da Nervesa a Montebelluna, durissima viste le continue arrampicate, più o meno lunghe, su pendenze e terreni sempre impegnativi. I bikers iscritti sui percorsi più 'umani' quello Marathon (75,2 km - 1830 mt dislivello) e il Classic (43,5km - 1015 mt dislivello) partiranno invece rispettivamente alle 9.30 e alle 10:00. Per la cronaca ieri ha piovuto e quindi il percorso dovrebbe essere allentato.La corsa: Il primo punto dove abbiamo visto la corsa è stato sull' attraversamento del Piave a Nervena della Battaglia, dopo 1 ora e 23'' e circa 37 chilometri di gara. Qui i primi a guadare il Piave sono stati Paulissen, Montoya e Medvedev, seguiti a 48'' da Paez e a 2'' da Caro. Dopo circa tre minuti si presentava da solo Pierluigi Bettelli seguito a una decina di secondi da un gruppone di una ventina di atleti comprendenti tutti gli elite e ben quattro amatori : l' ex pro Francesco Casagrande (M2), Mirko Balducci (M1), Massimo Folcarelli (M2) e Ivo Zulian (MS). Sfilavano poi tutti i concorrenti e ci siamo annotati i passaggi di Vega Burzi (MS), Riccardo Milesi (M2), Carlo Manfredi Zaglio (M3) e più staccato Gilberto Perini (M4). Nel frattempo tra gli amatori si ritirava Modesti. Al Castello di Susegana quando era già stata sorpassata la metà della corsa, erano già passate due ore e 26' e qui conduceva da solo Roel Paulissen con 3' 10'' di vantaggio si Alexy Medvedev e quattro primi sul costaricano Pablo Montoya. Dopo otto minuti arrivavano Leo Paez e il primo del tricolore, il bresciano Pierluigi Bettelli. Dopo una trentina di secondi transitava un gruppetto comprendende Simoni, Pallhuber, De Bertolis, Cattaneo, Pirazzoli, Felderer e il colombiano Caro. Dietro ma staccato transitava un' altro gruppo composto dagli elite Milan, Costa, Gutierrer, dal primo under 23 Schweiggl e dal primo amatore, i Master 1 Balducci. Dietro a questi bikers passava da solo Deho e quindi Folcarelli che si lamentava per aver forato più di una volta. Dietro poi vedevamo passare Alberati, il secondo under 23 Ragnoli, Milesi e Diviggiano. L' ultimo punto di assistenza riservato ai team era a nei pressi del Cimitero Britannico a Giavera, qui sempre da solo al comando Paulissen con tanti minuti di vantaggio su Medvedev con Paez in grande rimonta. Quindi Montoya e Bettelli e dietro e inseguire Simoni, Pallhuber, Felderer e Simoni, dietro staccati Cattaneo e Franzoi. In località Casetta Rossa a Volpago del Montello, quando mancavano pochi chilometri al traguardo sempre primo Paulissen, secondo Paez a quasi dieci primi, quindi lotta a tre per il tricolore tra Felderer, Simoni e Celestino, staccato da solo Pallhuber, quindi Pirazzoli, Bettelli, Cattaneo, De Bertolis e Caro. Tutti verso il traguardo per vedere l' arrivo, concludeva vittoriosamente in 4 ore 24' 18'' Roel Paulissen, secondo a più di nome minuti Leonardo Paez, e grandissima attesa per l' arrivo tricolore. Sul rettilineo dell' arrivo si presentavano in due per la volata, Mike Felderer e Mirko Celestino che sprintavano. Aveva la meglio l' esperienza dell' ex professinista ligure del team Axevo Alba Orobia Bike che aveva anche il tempo di alzare la cielo le mani. Chiudevano la corsa in 4 ore 33' 56'', quinto assoluto ma bronzo per il podio era Mirko Pirazzoli (ISD), seguivano nell' ordine De Bertolis, Simoni, Deho, Franzoi e Caro. Primo amatore Mirko Balducci, dodicesimo. Il tricolore under 23 andava al bresciano Juri Ragnoli (Felt) che regolava Johannes Schweiggl e Luca Ronchi. Per la cronaca per buona parte della corsa c'è stato al comando l' altoatesino che però nel finale è stato sorpassato dal bresciano. Titolo tricolore ai seguenti amatori : Bigazzi (Mt), Balducci (M1), Milesi (M2); Dionisi (M3), Feltre (M4), Covre (MW), Piccoli (SW). Spettacolare passaggio di tre biplani della prima guerra mondiale, durante la premiazione degli elite. Aldo Bertoni Pianetamtb.it
versione stampabile

venerdì 26 giugno 2009

Road to Italia Championship #12

Mancano ormai due giorni a Gunn Rita Marathon 2009 e lo staff è in pieno fermento nel definire gli ultimi particolari organizzativi in una Montebelluna pronta ad accogliere l'arrivo di migliaia tra bikers, accompagnatori e addetti ai lavori: dopo oltre dieci mesi di duro lavoro il compito di Pedali di Marca sta per volgere finalmente al termine. Il tracciato è segnalato al meglio, migliaia di pacchi gara attendono solo di venire consegnati, la logistica è approntata e anche il ponte sul Piave è stato realizzato; di dubbio c'è ora solamente il meteo, ma siamo certi che Giove Pluvio saprà risparmiare Montebelluna almeno per il weekend di gara. Insomma, non manca proprio niente: ora è il Vostro momento, tocca a Voi!Vi scatenerete tra i boschi e i sentieri del Montello, sfiderete le acque del Piave, darete l'assalto alle colline del Collalto, il tutto nella consueta cornice di festa e allegria della Marca Trevigiana. Al Vostro servizio ci saranno il folklore degli alpini ai ristori, la professionalità della Protezione Civile sul tracciato, l'impegno dei ragazzi del 'Gruppone' al pasta party, l'esperienza di Sport Volunteers in segreteria e, ovviamente, la scrupolosità dei bikers di Pedali di Marca a coordinare il tutto. Lungo il percorso pedalerete attraverso le bellezze storiche dei Castelli di Collalto e San Salvatore, i luoghi della Grande Guerra nel Fronte del Piave, le sconfinate distese di vigne dei colli di Susegana e i vasti boschi della Serenissima. Arrancherete poi sui ripidi pendii e urlerete di gioia giù per gli adrenalinici sentieri: mai banali salite e discese ma veri e propri santuari della mountain bike; sedici Cotès e quindici Single Track distinti da nomi suggestivi a renderli più stimolanti e gratificanti: percorsi spesso anonimi che grazie a Gunn Rita Marathon acquisteranno un'anima ispirando sfide e duelli sempre nuovi. E a chi non pedala, le esibizioni di bike trial, la scuola di MTB per bambini, l'expo tecnico e quello del gusto sapranno regalare comunque un weekend diverso dal solito. Dopo che fin dai freddi mesi invernali ci ha portato alla scoperta delle novità, delle curiosità e dei retroscena di Gunn Rita Marathon 2009, il nostro viaggio attraverso Road to Italian Championships si conclude qui. Non ci resta che augurare a Voi e ai Vostri accompagnatori una gradevole permanenza in terra Trevigiana: che possa essere un indimenticabile weekend di sport, festa e divertimento all'insegna della mountain bike. E ricordate: da lunedì è già Road to European Championships! Info www.pedalidimarca.itComunicato stampa

Classifiche della Gunn Rita Marathon sul Gazzettino

La Gunn-Rita Marathon - GF del Montello, che va in scena nel Trevigiano domenica 28 giugno, ha sempre un 'chiodo fisso', la massima soddisfazione dei propri affezionati bikers. Per questo, anche ogni piccolo particolare è finalizzato ai concorrenti che in questi anni, con la massiccia partecipazione, hanno decretato il successo dell'evento del Team Pedali di Marca. Una delle tante iniziative proposte quest'anno è la pubblicazione delle classifiche il giorno dopo la gara, lunedì 29, sul quotidiano veneto a diffusione nazionale Il Gazzettino. Le iscrizioni, è confermato, chiudono venerdì 26. Tanti i campioni in gara, un'occasione anche per gli appassionati di assistere al grande spettacolo lungo i tre percorsi Extreme, Marathon e Classic e da non perdere la visita al Bike Energy a Montebelluna in Piazza Negrelli, con l'expo, spettacoli ed intrattenimenti. Info: www.gunnritamarathon.com Comunicato stampa

Italiani XCM :gli atleti italiani sono contrari alla partecipazione di stranieri

Pubblichiamo il comunicato emesso dai bikers elite italiani, inviatoci questa sera ed avente per oggetto, la partecipazione dei bikers stranieri al Campionato Italiano Marathon di domenica a Montebelluna.-----------------------------------------------------------------------------------------------------Gli atleti elite vogliono un vero Campionato Italiano, contrari alla partecipazione degli stranieri. Gli atleti italiani Elite, avendo contattato i responsabili federali e non avendo avuto un riscontro positivo, sono attualmente in una posizione di stallo rispetto alla possibilità di non prendere il via domenica a Montebelluna in occasione della competizione che assegnerà i Campionati Italiani Marathon. Tale possibilità si prospetta in seguito alla decisione di aprire la partecipazione alla gara anche ad atleti stranieri. Tale scelta, infatti, non consentirebbe uno svolgimento regolare del campionato italiano sia per chi lotta per la vittoria, che per coloro che lottano per un piazzamento. Nel passato tale condizione non si è mai verificata, sia in campionati italiani su strada, che in mountain bike, che nel ciclocross in quanto alla rassegna tricolore hanno sempre preso parte solo atleti italiani. Il regolamento federale, inoltre, prevede una specifica norma in merito, al punto 9: 9.CAMPIONATI ITALIANI MARATHON - XCM: [...] 9.3 Non è ammessa la partecipazione di atleti stranieri anche se con tessera FCI. Gli unici atleti ammessi dovranno avere codice UCI con inizio 'ITA' e tesserati per una Federazione Nazionale riconosciuta UCI [...] Questa norma è stata raggirata dal C.O. con il benestare della federazione richiedendo la 'gara internazionale' all'insaputa degli atleti che ne sono venuti a conoscenza solo da un paio di settimane ormai troppo tardi per possibili cambiamenti.Gli atleti italiani, pertanto, si riservano di prendere una decisione definitiva nella giornata di sabato 27 giugno, a valle di una riunione interna, nella speranza che si riesca a giungere ad un accordo anche con la Federazione e con il Comitato Organizzatore per poter disputare l'evento in modo regolare. Gli atleti èlite italiani Bianchi Ramon, Cattaneo Johnny, Celestino Mirko, Costa Walter, DeBertolis Massimo, Deho Marzio, Felderer Mike, Longo Tony, Pallhuber Hannes, Pirazzoli Mirko, Simoni Gilberto, Paolo Alberati.
versione stampabile

GF del Montello:domenica 28 giugno sarà un'internazionale di lusso

Gunn-Rita Marathon - Gran Fondo del Montello. Quello di domenica 28 giugno sarà un Campionato Italiano 'anomalo', sarà in tutto e per tutto una gara internazionale, ma il campionato tricolore avrà priorità assoluta e grande visibilità mediatica sia in TV (Rai, Mediaset etc.) che sulla carta stampata (Gazzetta dello Sport, Tuttosport, quotidiani nazionali e locali) come nessuno prima è riuscito a fare, supportando così l'immagine generale della mtb in Italia. La gara partirà ed arriverà a Montebelluna (Treviso) andando a coinvolgere anche i comuni di Volpago, Giavera e Crocetta del Montello, Nervesa della Battaglia e Susegana.Non è la prima volta che un campionato nazionale è inserito in una gara internazionale, addirittura lo scorso anno, in Francia, la gara di Coppa del Mondo marathon era pure gara di campionato francese. Un po' come ha scelto di fare la FCI quest'anno, in accordo con gli organizzatori della Gunn-Rita Marathon - Gran Fondo del Montello. Massimo Panighel, a capo del comitato organizzatore, in questo senso non ha dubbi, ed ha il placet dei massimi dirigenti FCI, ad iniziare dal presidente Di Rocco. Del resto, gli atleti italiani quest'anno potranno davvero 'testare' alla grande il percorso Extreme omologato per i prossimi due anni, per l'Europeo 2010 e soprattutto per i Mondiali 2011, e così potranno trarre utili indicazioni a differenza di quegli stranieri che non saranno al via. Mirko Celestino, vincitore della scorsa edizione e dunque favorito numero uno, alla presentazione alla stampa è stato lapidario: 'Io vengo per vincere, non solo il Campionato Italiano, ma la gara internazionale'. La gara di domenica 28 giugno sarà però un palcoscenico soprattutto 'tricolore'. Innanzitutto la gara Extreme (116 km con 2690 metri di dislivello) è riservata alle categorie maschili, mentre le donne disputeranno il campionato italiano sul percorso marathon. Per gli atleti ci sarà un doppio montepremi, quello del Campionato Italiano FCI che si somma a quello internazionale dettato dalla UCI. In gara anche gli stranieri, per primo il campione del mondo in carica Paulissen ed il neo vincitore degli Internazionali d'Italia Paez, e per questo la competizione sarà ancor più animata e spettacolare. Nella mountain bike, diversamente da quanto accade su strada, non esistono ammiraglie e gregari, potrebbe esserci, è vero, la tattica, ma non certo utile a falsare i risultati. Paulissen non ha compagni di squadra nel campionato italiano, li ha invece Paez ma non sembrano, sulla carta, essere favoriti per le primissime posizioni da podio. L'ultimo tratto del percorso Extreme non lascia spazio a tattiche o improvvisazioni, sarà una gara tecnica ed impegnativa, vincerà chi avrà più energia e capacità dopo una prima parte di percorso piuttosto veloce. Per il Campionato Italiano, oltre a Celestino, i pronostici parlano di Cattaneo, Pallhuber, Deho e Simoni, che il titolo l'ha già vinto nel 2006, ma senza trascurare Enrico Franzoi, il campione di ciclocross che sta strizzando l'occhio alla mountain bike. Tra le donne, invece, ai nomi di Gaddoni, Benzoni e Staffler va aggiunto anche quello della Gasparini. La norvegese Gunn-Rita Dahle rientrerà alle gare dopo la maternità proprio il 28: la campionessa olimpica ovviamente farà gara a sè e non nel tricolore. Questo per quanto riguarda la competizione di campionato italiano, ma la GF del Montello è un evento di massa, come dimostrato anche in passato, un appuntamento per tantissimi amatori grazie al percorso ideale, ad un'organizzazione meticolosa, ad un ambiente unico pronto ora ad ospitare il percorso permanente. Le iscrizioni sono aperte fino al 26 (sono invece già chiuse per i non tesserati), giusto in tempo per prenotare numero e pacco gara, anche quest'anno invitante: Shoes-bag Northwave, post-bag Lotto, borraccia Enervit, integratori e prodotti energetici Enervit, prodotti per l'igiene personale, buono sconto entrata Expo Bike Padova, buono pranzo party. La Gunn-Rita Marathon - GF del Montello dispensa anche punti utili per cinque importanti circuiti, ovvero il 'Prestigio', il 'Nobili', la 'Serenissima Coppa Veneto Zerowind', la 'Gran Combinata Ciclismo' e il 'Garda Challenge'. Sul percorso, che viene mantenuto in condizioni perfette dalla nutrita pattuglia di volontari coordinati da Pedali di Marca, sarà facile incrociare i simpatici rospetti assai comuni nella zona del Collalto e del Montello e che hanno ispirato la creazione della mascotte dell'evento mondiale del 2011, il Bufo-Bufo'.Info: www.gunnritamarathon.com comunicato stampa
versione stampabile

domenica 21 giugno 2009

Classifiche GF dei Cimbri:sono tredicesimo

Asiago (Vicenza): Dopo una pausa di una settimana oggi la Coppa Veneto Zerowind è ritornata con la decima edizione della Granfondo dei Cimbri, corsa sull' altopiano di Asiago e vinta dal fuoriclasse colombiano del team TX Active Bianchi Leonardo Paez che ha completato i 42 chilometri in 1 ora 37' 42'', alle sue spalle a 1' 40'' il trentino Martino Fruet seguito a breve distanza dal padrone di casa Walter Costa (ADV Corratec). Nella femminile si è invece imposta la bergamasca Michela Benzoni del team Scapin Torrevilla che ha regolato Marika Covre e Paola Pezzo. Il percorso di 42 km presentava un dislivello di 1200 metri, la prima salita era veloce, costante ma selettiva ed era lunga circa 6 km (Val di Nos), poi va segnalata la scalata ai 1607 metri di Campomuletto (a metà gara), lo scollinamento dopo la lunga e panoramica salita del Meletta (1670mt), l'ultimo sforzo del Longara e il finale da brivido lungo il ripidissimo e difficile downhill dello Spill che conduceva direttamente all'arrivo nel centro storico di Gallio. Per la cronaca dopo poco più di un' ora di gara, Paez era al comando da solo con poco più di un minuto di vantaggio su Costa, Cattaneo e Deho, 1' 38'' su Fruet, quindi seguivano da soli Simoni, Caro, Trentin, Casagrande e Fabbri. Invece nella femminile la Benzoni era già ampiamente al comando con più di due primi di vantaggio sulla Covre e quasi quattro sulla Pezzo. L' epilogo ve lo abbiamo già raccontato all' inizio
.Ordine d' arrivo maschile
1 Paez Leon Hector Leonardo Tx Active Bianchi 1.37.42
2 Fruet Martino L'arcobaleno Carraro Team 1.39.22
3 Costa Walter Adv Corratec 1.39.33
4 Simoni Gilberto Gs Cicli Olimpia 1.40.29
5 Trentin Marco Scapin Torrevilla Mtb Asd 1.41.00
6 Casagrande Michele Adv Corratec 1.41.56
7 Deho Marzio Gs Cicli Olimpia 1.42.48
8 De Bertolis Massimo Team Full Dynamix 1.42.52
9 Caro Silva Julio Humberto Tx Active Bianchi 1.43.02
10 Cattaneo Johnny Team Full Dynamix 1.43.23
11 Fabbri Matteo Adv Corratec 1.44.11
12 Franzoi Enrico Liquigas 1.44.11
13 Dalto Nicola Gs Cicli Olimpia 1.46.24
14 Paccagnella Thomas Adv Corratec 1.47.01
15 Creuso Flavio Asd Shock Blaze 1.48.01
16 Franzin Michele Asd Vimotorsport 1.48.41
17 Andreis Agostino Gs Cicli Olimpia 1.49.02
18 Pendini Andrea Adv Corratec 1.49.17
19 Gorgoglione Alberto Mc2 Racing 1.49.47
20 Bondi Francesco Cubecycling Performance 1.49.54
Ordine d' arrivo femminile
1 Benzoni Michela Scapin Torrevilla Mtb Asd 2.05.39
2 Covre Marika Asd Vivibike-Ideal 2.05.39
3 Pezzo Paola Paola Pezzo Team 2.09.09
4 Maniago Paola Acido Lattico Team 2.12.51
5 Colpo Ylenia Bikes Benato Frw Rovolon 2.17.15
6 Massarotto Giuliana Team Performance 2.19.23
7 Lazzaro Ilenia Adv Corratec 2.20.47
8 Garbin Sabrina Scavezzon Squadra Corse 2.21.31
9 Tosadori Orietta Cubecycling Performance 2.24.27
10 Dona' Valentina Asd T. Bike 2.24.49
Classifiche complete su www.tds-live.com

martedì 16 giugno 2009

Provato tutto il percorso di Montebelluna

Stamattina sono partito verso le undici per provare il percorso dell'Italiano marathon di Montebelluna.Ho cominciato il giro da dove arrivando in bici ero più vicino a casa cioè dalla zona di Collalto.Tralasciando questo particolare e raccontando il percorso dall'inizio vi posso dire che il lancio è tutto in asfalto sulla presa che da Biadene porta verso il locale gli Ostinati.Una volta arrivati sulla dorsale sempre per asfalto si raggiunge Santa Maria della Vittoria per cui abbiamo la prima parte di quasi dieci km di asfalto!Da qui fino a Colfosco ( dove si prende la seconda parte di gara cioè quella del collalto) il percorso è facile e si potranno pertanto formare in gara serie di gruppetti di atleti.Il difficile comincia proprio a Collalto dove il percorso nel tratto più lungo ricalca il Giro della Torre (gara di MTB molto conosciuta in Veneto)percorso al contrario.Una volta ritornati a Colfosco ancora pianura fino a Nervesa:da qui il duro del percorso, tantissimi strappetti taglia gambe e la parte finale nel bosco dove si è disputato l'Italiano cross Country un paio di anni fà. La parte che porta verso il centro di Montebelluna non la ho fatta comunque prima di tagliare il traguardo c'è ancora un bel strappo molto duro...molti se lo ricorderanno, c'era anche lo scorso anno!!Totale dell'allenamento 6h15'

lunedì 15 giugno 2009

Iri quarta vittoria del 2009 al 1°Trofeo del Piave

Ieri al primo cross Country del Piave a Salgareda sono riuscito a vincere la quarta gara della stagione!Percorso di dieci km al giro, reso selettivo da diversi tratti di single track sabbiosi hanno reso questa gara molto bella .Sono contento per questa vittoria; oggi una corsetta a piedi con un po' di salita e da domani continuerò con gli allenamenti esclusivamente in MTB sul percorso dell'Italiano marathon!
Alla Promenado bike ancora un secondo posto per Deho che continua la serie positiva di risultati, domenica prossima sarò al via della GF dei Cimbri a Gallio.

giovedì 11 giugno 2009

Domenica al via del 1°cross country del Piave

Domenica prossima sarò al via del primo cross country del Piave a Salgareda, circuito pianeggiante con qualche tratto boschivo in single track.
Queste settimane mi sto allenando parecchio in vista dell'italiano marathon di domenica 28 Giugno che si disputerà a Montebelluna su un percorso di ben 110 km che domenica scorsa ho cominciato a visionare nella parte centrale che transita nella parte più vicina a soli quattro km da casa mia!
In dettaglio le ultime due settimane dei miei allenamenti:
Lunedì 01 Giugno 1h45' pianura +una salita MTB
Martedì 02 Giugno gara MTB 2h circa 40 km
Mercoledì 03 Giugno corsa a piedi 40'
Giovedì 04 Giugno 3h30' bici strada 110 km
Venerdì 05 Giugno 1h40' bici strada 45 km
Sabato 06 Giugno riposo
Domenica 07 Giugno gara MTB 2h circa 40km+40' corsa a piedi
Lunedì 08 Giugno 4h50' bici strada 145 km salite dure
Martedì 09 Giugno 2h30'MTB percorso campionato italiano marathon parte centrale 50km
Mercoledì 10 Giugno 2h20' bici strada 65km
Giovedì 11 Giugno 2h30 bici strada lavori SFR 65 km
Venerdì 12 Giugno probabile 2h 60 km ondulato
Sabato 13 Giugno probabile 1h 30 km
Domenica 14 Giugno gara MTB

martedì 9 giugno 2009

Nicola Dalto si impone nell'mtb Mirano race,Marzio Deho sfortunato protagonista della Casntino Bike

Giornata nera per Marzio Deho che nella Casentino Bike non ha potuto nulla contro una sfortuna immane. Il portacolori del Team Olympia ha condotto al comando la gara di Bibbiena fino al Santuario della Verna, quando una foratura lo ha costretto al primo pit-stop. Perduta la prima posizione il coriaceo Deho non si è abbattuto e si è lanciato in un forsennato inseguimento, ma un'altra foratura in un tratto di discesa lo ha costretto a perdere anche la seconda posizione. La sfortuna non è ancora finita per l'atleta orobico, infatti proprio quando aveva raggiunto la seconda posizione ha forato per la terza volta. L'inossidabile Deho si è lanciato di nuovo in una rimonta spettacolare che lo ha portato al comando della gara, ma proprio in dirittura d'arrivo, a pochi chilometri, il copertone si è rotto definitivamente rilegando l'atleta del Team Olympia in seconda posizione. Giornata davvero difficile per Deho che ha dato comunque prova di ottima condizione fisica e di una determinazione non comune. Il trevigiano Nicola Dalto si è imposto nell'MTB Mirano Race, dimostrando ancora una volta di essere uno dei migliori esponenti del circuito veneto. A Parre, prova valida per il circuito Orobie Cup, ottima performance di Josef Mostosi che si aggiudicato la categoria Master 2 classificandosi al secondo posto assoluto. Sabato 6 giugno nel cross country di Chies D'alpago sesta posizione di Paolo Alverà nella categoria Master3. Domenica 14 giugno il Team Olympia gareggerà nella GF Promenado Bike a Vinadio (CN), nella GF Colli Piacentini a Piacenza ed nel 1° Cross Country del Piave a Salgareda (TV). Comunicato stampa

lunedì 8 giugno 2009

Classifiche terza prova int.D'Italia Lamosano

OPEN MASCHILE (classifica assoluta non suddivisa per categoria)
1 ZOLI YADER (ITA - EL) TORPADO - 4US 1h 36’ 02”5 2 PAEZ LEON HECTOR LEONARDO (COL - EL) TX ACTIVE BIANCHI a 31”0 3 LONGO TONY (ITA - EL) TEAM FULL-DYNAMIX a 58”4 4 TEMPIER STEPHANE (FRA - EL) TX ACTIVE BIANCHI a 1’22”2 5 PALLHUBER JOHANN (ITA - EL) TEAM SILMAX AMD MERI a 1’47”0 6 CATTANEO JOHNNY (ITA - EL) TEAM FULL-DYNAMIX a 3’58”0 7 MONTOYA PAOLO CESAR (CRC - EL) GIANT ITALIA TEAM a 4’36”4 8 FRUET MARTINO (ITA - EL) L'ARCOBALENO CARRARO a 4’53”8 9 FONTANA ALESSANDRO (ITA - EL) GRUPPO SPORTIVO FORE a 5’13”010 LAMASTRA GIUSEPPE (ITA - EL) HARD ROCK FRW A.S.D. a 5’37”011 COMINELLI CRISTIAN (ITA - UN) TX ACTIVE BIANCHI a 6’10”412 SCHEIBER SIMON (AUT - UN) SUNSHINE RACERS AVS a 7’36”713 MEDVEDEV ALEXEY (RUS - EL) SCAPIN TORREVILLA MT a 8’29”614 PACCAGNELLA THOMAS (ITA - EL) ADV CORRATEC a 8’47”815 POLLINGER HUBERT (ITA - EL) SUNSHINE RACERS ASV a 8’55”816 PIRAZZOLI MIRKO (ITA - EL) ISD CYCLING TEAM a 10’15”017 PORRO SAMUELE (ITA - UN) CBE MERIDA ASD a 10’49”518 SILVESTRI ELIA (ITA - U21) COLNAGO ARREGHINI ES a 11’31”319 SOTO CATRIEL ANDRES (ARG - UN) INFOTRE LEECOUGAN a 11’52”520 SCHWEIGGL JOHANNES (ITA - UN) TEAM SILMAX AMD MERI a 12’13”521 ROSA DIEGO (ITA - U21) GIANT ITALIA TEAM a 12’49”022 AULINO FRANCESCO (ITA - U21) A.S.D. TEAM BIKES RA a 15’02”923 MARTELLI LORENZO (ITA - UN) TORPADO - 4US a 16’10”024 COLOMBO SIMONE (ITA - EL) SCAPIN TORREVILLA MT a 16’15”725 CASAGRANDE MICHELE (ITA - EL) ADV CORRATEC a 16’55”726 JEANTET NICOLAS (ITA - U21) CBE MERIDA ASD a 17’04”727 CARO SILVA JULIO HUMBERTO (COL - EL) TX ACTIVE BIANCHI a 17’46”528 RIVA ALBERTO (ITA - EL) BIKE O'CLOCK PDB a 18’40”929 TABACCHI MIRKO (ITA - U21) L'ARCOBALENO CARRARO a 19’35”730 ZULIAN IVAN (ITA - UN) BIKE PRO ACTION a 20’53”231 HUBER GUENTHER (ITA - UN) SÜDTIROL RAINER-WURZ a 21’14”532 LUNATICI FILIPPO (ITA - UN) SINTESI CORSE A.S.D. a 21’51”133 BRAVIN ANDREA (ITA - U21) TEAM GRANZON a 22’55”634 NICCOLI FRANCESCO (ITA - U21) HARD ROCK FRW A.S.D. a 23’50”835 CRISI ROBERTO (ITA - UN) HARD ROCK FRW A.S.D. a 2 Giri36 LUPATO ALEX (ITA - U21) TEAM GEBI SISTEMI a 2 Giri37 AGOSTINELLI SAMUELE (ITA - U21) SUPERBIKECLUB a 2 Giri38 POZZECCO DANIEL (ITA - U21) L'ARCOBALENO CARRARO a 2 Giri39 BUDIN MATJAZ (SLO - EL) MBK ORBEA a 2 Giri40 ANGELETTI MICHELE (ITA - U21) SUPERBIKECLUB a 2 Giri41 FUSER FEDERICO (ITA - EL) MC2 RACING a 2 Giri42 BLANC FILIPPO (ITA - U21) TEAM SILMAX AMD MERI a 2 Giri43 ANTONELLO GIACOMO (ITA - U21) BIKE PRO ACTION a 2 Giri44 PIRAS MICHELE (ITA - UN) TEAM GEBI SISTEMI a 3 Giri45 PIERANTONI ALESSANDRO (ITA - U21) SUPERBIKECLUB a 3 Giri46 FINETTO DAVIDE (ITA - UN) INFOTRE-LEE COUGAN A a 3 Giri47 PRISTOVNIK BLAZ (SLO - EL) MBK ORBEA a 3 Giri48 CILEMMI STEFANO (ITA - U21) VALLERBIKE AVIS MONT a 3 Giri49 SARTO ALBERTO (ITA - U21) BIKE CLUB 2000 SHOW a 3 Giri50 MICHIELETTO GIUSEPPE (ITA - U21) CONEGLIANO BIKE TEAM a 3 Giri51 PEROCCO FRANCESCO (ITA - U21) MTB VICTORIA BIKE a 3 Giri

OPEN FEMMINILE (classifica assoluta non suddivisa per categoria)
1 ZAKELJ TANJA (SLO DU) MBK ORBEA in 1h 29’ 06”.2 2 CAMPUZANO DANIELA (MEX DE) L'ARCOBALENO CARRARO a 1’56”1 3 MASCARRERAS CRISTINA (ESP DE) ESP a 3’27”4 4 STAFFLER EVELYN (ITA DE) COLNAGO ARREGHINI ES a 4’34”1 5 GADDONI ELENA (ITA DE) PROMO-BIKE a 8’14”1 6 POLLINGER JUDITH (ITA DU) SUNSHINE RACERS ASV a 11’44”7 7 KLEMENCIC BLAZA (SLO DE) Felt International T a 12’51”5 8 GIOVANNIELLO MARTINA (ITA DU) CBE MERIDA ASD a 13’50”4 9 SCHUSTER CORNELIA (ITA DU) SSV PICHL GSIES RAIF a 16’51”810 SIEDER CLAUDIA (ITA DU) SÜDTIROL RAINER-WURZ a 17’50”211 TOSATO KARIN (ITA DE) TORPADO - 4US a 19’12”612 WERTH SIBYLLE (ITA DE) L'ARCOBALENO CARRARO a 21’18”513 CALVETTI SERENA (ITA DU) TEAM GEBI SISTEMI a 22’10”814 BUGNONE FRANCESCA (ITA DU) TEAM GEBI SISTEMI a 23’59”315 GULINO NINA (ITA DU) A.S.D. TEAM BIKES RA a 29’13”716 OBERDORFER BARBARA (ITA DE) L'ARCOBALENO CARRARO a 1 giro17 OBERPARLEITER ANNA (ITA DU) HARD ROCK FRW A.S.D. a 1 giro18 PALMA ROSELISA (ITA DE) A.S.D. TEAM BIKES RA a 1 giro19 GASPARINI ROBERTA (ITA DE) KTM - DAYCO ASD a 2 giri

JUNIOR MASCHILE
1 KERSCHBAUMER GERHARD (ITA) A.S.V. ST.LORENZEN R in 1h 14’ 03” 9 2 BRAIDOT LUCA (ITA) L'ARCOBALENO CARRARO a 03’09”8 3 FALASCHI BRYAN (ITA) HARD ROCK FRW A.S.D. a 04’43”6 4 BRAIDOT DANIELE (ITA) A.S.D. TEAM BIKES RA a 05’42”1 5 GIACOBAZZI ROBERTO (ITA) CBE MERIDA ASD a 06’09”9 6 VIEIDER MAXIMILIAN (ITA) ASC TIROLER RADLER B a 06’36”1 7 PETTINA' NICHOLAS (ITA) ADV CORRATEC a 07’09”3 8 GALLI FILIPPO (ITA) TX ACTIVE BIANCHI a 09’14”0 9 LUPATO DENNY (ITA) TEAM GEBI SISTEMI a 10’35”710 SMARZARO IGOR (ITA) L'ARCOBALENO CARRARO a 10’55”111 FERRAZZO NICOLO' (ITA) BIKE CLUB 2000 SHOW a 11’16”312 CHERAZ DAVIDE (ITA) A.S.D.V.C. COURMAYEU a 12’26”413 GIULIANI FILIPPO (ITA) MAFFIOLETTI TEAM a 13’31”614 TASCA MAURIZIO (ITA) LISSONE MTB ASD a 15’19”815 D'AGOSTINO ROSARIO (ITA) A.S.D. TEAM BIKES RA a 15’41”016 KIEBACHER ARMIN (ITA) A.S.V. ST.LORENZEN R a 15’52”017 EBERT MANUEL (ITA) ASC TIROLER RADLER B a 17’11”318 FOGNINI CESARE (ITA) TX ACTIVE BIANCHI a 17’35”919 MARCHER PATRICK (ITA) SÜDTIROL RAINER-WURZ a 19’13”020 FORER THOMAS (ITA) SUNSHINE RACERS ASV a 19’36”521 OLIVA VITTORIO (ITA) INFOTRE-LEE COUGAN A a 20’11”922 INNEREBNER CHRISTOPH (ITA) SUNSHINE RACERS ASV a 21’26”123 POLONI TOBIA (ITA) MTB VICTORIA BIKE a 1h 36’38”624 COMITTI GIACOMO (ITA) CBE MERIDA ASD a 1h 41’25”825 VALERIO DOMENICO (ITA) ADV CORRATEC a 1 giro26 DE LORENZI LUCA (ITA) ASD SHOCK BLAZE a 1 giro27 CASONATO ANDREA (ITA) BIKE TRIBE SALGAREDA a 1 giro28 RONCAN SAMUELE (ITA) G.C. CICLI AGORDINA a 1 giro29 CORAL SIMONE (ITA) BIKE TRIBE SALGAREDA a 1 giro30 RIGHETTINI ANDREA (ITA) L'ARCOBALENO CARRARO a 2 giri31 TANCER VID (SLO) KK RAVNE a 2 giri32 PICCOLI SIMONE (ITA) BIKE TRIBE SALGAREDA a 2 giri33 MANFREDI NICOLA (ITA) SINTESI CORSE A.S.D. a 2 giri34 BELLOTTO ALESSANDRO (ITA) TEAM GEBI SISTEMI a 2 giri35 GUZZARDI DAVID (ITA) INFOTRE-LEE COUGAN A a 2 giri36 ONGARO FABIO (ITA) ASDGC CELLINA BIKE a 2 giri37 ROCCHICCIOLI DANIEL (ITA) SINTESI CORSE A.S.D. a 2 giri38 GIRALDIN GIANLUCA (ITA) CLUB ALESSANDRA SORR a 2 giri39 LOTTI MICHELE (ITA) L'ARCOBALENO CARRARO a 2 giri40 CIBIN SIMONE (ITA) LISSONE MTB ASD a 2 giri41 GALLEA SALVATORE (ITA) TEAM SILMAX AMD MERI a 2 giri

domenica 7 giugno 2009

Classifiche Casentino Bike:grande sfortuna per Marzio Deho secondo

Bibbiena (Arezzo): L' ex professionista toscano Francesco Casagrande (team Galluzzi Cicli Taddei) questa mattina ha colto la prima vittoria importante in mountain bike aggiudicandosi la Casentino Bike, new entry nell' Off Road Cup Gran Prix Windtex. Dopo 52 chilometri Casagrande ha concluso trionfalmente fermando i cronometri sul tempo di 2 ore 20' 04'', alle sue spalla staccato di 59'' Marzio Deho.Il portacolori del G.S. Cicli Olympia ha condotto la gara fino al Santuario della Verna, quando ha forato ed è stato superato da Casagrande. Deho, impegnato nell’inseguimento, era poi vittima di una seconda foratura in discesa, perdendo anche la seconda posizione a vantaggio di un altro ex stradista e professionista, il pistoiese Manuele Spadi. Deho però era capace di riprende Spadi e Casagrande quando forava ancora; ripartiva e recuperava, ma rompeva alla fine anche il copertone per cui all’arrivo giungeva secondo dietro a Casagrande. Tra le donne successo per la lucchese Cristina Roberti. mentre sul terzo gradino del podio è salito Manuele Spadi, rivelazione di quest' anno che corre con i veronese del team Focus Italia. Si era già messo in evidenza alla Da Piazza a Piazza. Seguivano nell' ordine : Balducci, Modesti, Vega Burzi, De Gasperi, Hofer, Zaglio e Zappa. Nella femminile affermazione di Cristina Roberti che regala un' altra vittoria al Paduano Martina Racing, seconda la piemontese Alessia Ghezzo, terza Ernestina Frosini (Pontassieve) e quarta la veronese Piccoli.Seguiranno notizie più dettagliate e ufficiali.Ordine d' arrivo maschile
1 Casagrande Francesco Cicli Taddei Team Galluzzi 02:20:04.20
2 Deho Marzio Cicli Olimpia 02:21:03.80
3 Spadi Manuele Evolution Team 02:22:06.70
4 Balducci Mirco Cicli Taddei Team Galluzzi 02:22:58.80
5 Modesti Dimitri Team Todesco 02:22:59.30
6 Burzi Vega Team Scott Pasquini Stella Azzurra 02:23:11.90
7 De Gasperi Ivan G.S. Scott Racing Team Asd 02:24:17.90
8 Hofer Franz G.S. Scott Racing Team Asd 02:25:24.40
9 Zaglio Manfredi Carlo Team Todesco 02:26:08.80
10 Zappa Marco Staff Bike 2000 02:28:23.00
11 Perini Gilberto Staff Bike 2000 02:28:36.60
12 Bonacina Michele Asd Valcavallina Superbike 02:28:37.40
13 Bellucci Mario Cicli Taddei Team Galluzzi 02:30:02.40
14 Minucci Marco Mondo Bici 02:30:58.10
15 Ricci Federico Team Scott Pasquini Stella Azzurra 02:31:27.00
16 Laurino Gabriele Staff Bike 2000 02:31:58.20
17 Solagna Maurizio Staff Bike 2000 02:32:39.40
18 Fabbri Cristian Surfing Shop 02:32:48.30
19 Castellini Marcello Paduano Martina Racing 02:33:14.90
20 Petrone Roberto Gs Cicli Gaudenzi 02:33:22.30
Classifiche complete su http://www.winningtime.it/

Mirano Race quarta prova pedalate venete

Partecipazione record alla Mtb Mirano Race, quarta prova del circuito Pedalate Venete, quasi 300 unità e personaggi di spicco del settore hanno partecipato a questa manifestazione in una giornata afosa, correndo su un percorso scorrevole, totalmente asciutto, regalando alla festa dello sport del Comune di Mirano e all' UC. FPT Industrie una giornata indimenticabile sotto il profilo promozionale- sportivo. Circuito ricavato all'interno della campagna del Mirese con i single-trak e gli argini del fiume Muson a fare da teatro, per un totale di oltre 7 km e l'arrivo ubicato nel settecentesco parco di villa Belvedere, quattro giri per i migliori, impegnati per circa un'ora di corsa. Al via alcuni big, ospite della giornata il biker della cicli Olympia, protagonista del trofeo d'Autunno, il Trevigiano di Solighetto Nicola Dalto, assieme ai nostri 'Provinciali' con il beniamino di casa Alex Cazzarro , Stefano Avitabile del Venezia bike , poi i vari Roncato-Lazzaro e la coppia dell'Eurovelo Mariuzzo-Vanzella.Detto delle quattro tornate, al primo giro si formava la coppia 'regina' con Dalto e Mariuzzo, seguiva staccato Cazzaro della società organizzatrice. La corsa non cambiava se non per le posizioni di rincalzo con Avitabile che conduceva e Vanzella, Roncato e Lazzaro ancora più staccati, Fasolato e papà Bui a chiudere i primi. Nella la femminile non c'è stata storia e il team Eurovelo ha dominato con Tiziana Corazza. Premiazione per i ragazzi giovani con le medaglie della Libertas. Pacco gara degno di una G.Fondo con: t-shirt, caraffa per acqua e vino,pacchi pasta e gadget vari. Ristoro esemplare con panini bibite e dolci a volontà, premiazione ricche con estrazione tra i protagonisti e i gruppi più numerosi, a premiare l'assessore allo sport del comune di Mirano Prete, con il responsabile aziendale Bastianello. Per le società il successo a pari merito va al team Venezia-Bike e Mtb Biga con 35 punti seguiti dall'mtb Noale cicli Due Emme con 26, più staccati con 22 la Casa Vecia di Moniego, seguita dal team Bellato e il Fossò. Il prossimo appuntamento il 21/06 con Polverara e l'organizzazione della cicli Olympia. Ottimo il lavoro dei ragazzi dell'FPT Industrie di S.M.di Sala diretti da Antonello, che vi danno appuntamento all'ultima prova del Trofeo d'Autunno a S.M.di Sala dove l'azienda aprirà le porte all'evento, già molte adesione da parte di alcuni protagonisti della stagione in corso. Luciano Martellozzo

sabato 6 giugno 2009

GF del Montello

Granfondo del Montello: il tracciato Gps e le mappe per Google Earth
DESCRIZIONE PERCORSOMontebelluna - Presa 10 (biv. Classic)I primi chilometri si sviluppano completamente su larghe strade asfaltate, salendo a medie pendenze fin sulla sommità del Montello lungo la Presa 20 e la Strada Dorsale. A Santa Maria della Vittoria si svolta a sinistra intraprendendo una lunga successione di facili single track inframmezzata da un breve tratto asfaltato sulla Presa 16.Raggiunto lo Stradone del Bosco si percorrono alcuni velocissimi chilometri in direzione nord-est, toccando l'abitato di Ciano e intercettando successivamente la Presa 16: ha inizio la seconda salita, caratterizzata da un'alternanza di strappi asfaltati e saliscendi sterrati che, di presa in presa, ci condurrà in località Sbeghen (Presa 12). Oltrepassati anche gli ultimi saliscendi, la traversata verso est prosegue ora prevalentemente in discesa: subito dopo il primo tecnico single track si incontra il bivio per il percorso Classic.Il tracciato più corto si stacca verso destra snodandosi prima tra agevoli sentieri poi, attraversata la Strada Dorsale, su larga sterrata riunendosi quindi ai percorsi Extreme e Marathon in località La Militare.
Altimetria percorso classicPresa 10 - Nervesa della Battaglia (biv. Marathon)Dopo la Presa 10 la discesa prosegue con un ultimo tratto in single track fino all'Agriturismo Prato Fiorito: affrontato un breve segmento su asfalto, il percorso abbandona la Presa 9 attraversando terreni coltivati a vigne e raggiungendo, non senza alcuni brevi strappi sterrati, il Consorzio Agrario di S.Croce del Montello (Presa 8).Inizia qui un insidioso tratto interlocutorio fatto di continui cambi di ritmo e variazioni di fondo, soprattutto nei pressi del Colesel delle Zorle e del Centro Ippico dove i tortuosi single track e gli infiniti saliscendi sapranno mettere in difficoltà anche i più esperti. In vista dell'Ossario le difficoltà possono ritenersi momentaneamente terminate: Nervesa può allora venire raggiunta a gran velocità attraverso sentieri panoramici e mulattiere scorrevoli; la larga sterrata sulla Riva dei Croderi anticipa l'ingresso in paese, dove è posto il bivio tra i percorsi Marathon (a destra) ed Extreme (a sinistra).
Altimetria percorso marathonAnello Susegana e CollaltoUna volta sceso sul greto del Piave il percorso Extreme attraversa il fiume su un ponte creato per l'occasione, addentrandosi tra i rilievi collinari di Susegana e Collalto: in questa zona l'ambiente cambia radicalmente rispetto al Montello, facendosi ora più ampio, esteso e panoramico. Anche la tipologia di sterrati è diversa: decisamente più veloci e scorrevoli, con salite più nette e fondo a tratti sassoso.La lunga successione di asperità che verranno affrontate (ben sei: Tombola, Anconeta, Perusai, Val del Lovo, Sandago, Cucco) si svolge quasi esclusivamente su larghe piste dal fondo compatto; solo in alcuni punti il terreno si fa più smosso e sconnesso. Nonostante la prevalenza di strada bianche, non mancano comunque dei settori in single track: il difficile Perusai in salita, il divertente toboga del Collalto subito dopo aver attraversato l'omonimo castello, la zona del Rio Camoi tutta da guidare e l'insidioso Bosco di Costa Piana.Superato il Monte Cucco, ultima e più difficile ascesa nella Sinistra Piave, il tracciato scende velocissimo verso l'abitato di Susegana: affrontato anche l'ultimo breve strappo del Castello San Salvatore non resta che tornare verso il Fiume Piave e raggiungere nuovamente il centro di Nervesa.
Nervesa della Battaglia (innesto Marathon) - Giavera del MontelloA Nervesa della Battaglia inizia la parte decisamente più impegnativa del percorso: dopo un breve trasferimento su asfalto, ecco la dura salita storica all'Abbazia di S.Eustachio e al Monumento Baracca. Terminata la successiva discesa è la volta di una repentina serie di single track comprendenti ripide salite e difficili discese: la prima zona, detta Paradiso, è senz'altro la più facile; la seconda, nei pressi dell'agriturismo La Valle è invece la più complicata viste le pendenze sempre a doppia cifra. Infine la Busa delle Rane, un vero e proprio infossamento, presenta sentieri di media difficoltà che conducono alla Presa 4.In meno di due facili chilometri di discesa si arriva a Giavera del Montello, località Agnoletti: il peggio deve ancora arrivare!
Altimetria percorso extreme
Giavera del Montello - Bivio La Militare (innesto Classic)Percorse poche centinaia di metri lungo l'asfalto della Brentella si torna a salire verso Cime delle Panziere, una salita varia e articolata: la durissima rampa del Cimitero Britannico anticipa l'attraversamento della Presa 5, preludio a una difficile sequenza di angusti sentieri che 'tagliano' il bosco fino alla Presa 7, culmine dell'ascesa.Neanche il tempo di riprendere fiato in discesa che subito si torna a salire lungo la Presa 8: a differenza delle ultima asperità, qui le pendenze sono più regolari e mai proibitive; in pochi chilometri di salita (comprensivi di un settore in single track) si perviene in località La Militare. Nel vicino omonimo bivio si ha la ricongiunzione con il percorso Classic. Bivio La Militare - Volpago del MontelloDal Bivio La Militare il tracciato si innesta sulla Presa 10 presentando l'ultimo tratto di salita: questa fase è caratterizzata dai classici sentieri del Castel Sotterra che, prima in salita e poi in discesa, mettono in comunicazione le Prese 10 e 11.Ritornati sulla Presa 10 si continua in discesa fino all'imbocco della Val Padovana: la strada torna a salire per circa un chilometro, salvo poi presentare nuovamente pendenze negative fino all'asfalto di Volpago del Montello. Volpago del Montello - MontebellunaAll'imbocco della Presa 11 i chilometri già percorsi dai temerari dell'Extreme saranno circa 100: ha inizio un terrificante susseguirsi di ripide salite e tecniche discese.Le pendenze sono abbordabili fino alla Casa Rossa, poi però il tracciato si addentra nei single track del Bosco della Serenissima e l'ascesa si fa spietata fino al Castellar, dove un interlocutorio segmento pianeggiante è quanto mai provvidenziale. La salita in realtà non è finita, mancando ancora l'ultima rampa lungo la Presa 11; a seguire la tanto desiderata discesa, ora tecnica e difficile, fino ai vigneti Facchin nei cui pressi il percorso si innesta sulla Presa 12 in direzione San Martino. Ovviamente in salita.Fino alla chiesa le pendenze sono sempre a doppia cifra, poi calano drasticamente: considerata conclusa l'ennesima salita, il tracciato presenta dei saliscendi in single track prima della breve arrampicata fino alla strada della Polveriera. Dopo pochi metri l'asfalto lascia nuovamente il posto ai sentieri, permettendo il 'taglio' verso la Presa 14 non senza qualche puntuale strappo.E' giunta l'ora di affrontare l'ultima salita di questa terribile successione: il Canalone Lele. Oltrepassato la prima parte sull'asfalto della presa, una deviazione a sinistra immette su un single track: dapprima agevole, si trasforma poco più avanti in un ripidissimo toboga (il Canalone Lele, appunto) lungo circa un centinaio di metri. Superato anche questo ostacolo, il più è fatto: il sentiero, ora in falsopiano, anticipa le dolci pendenze della Presa 15.Da qui a Montebelluna sarà praticamente tutta discesa, 'tagliando' di presa in presa attraverso un continuo alternarsi di sentieri, sterrati e brevi collegamenti asfaltati; attraversato il Canale Brentella ci si innesta sullo Stradone del Bosco in direzione Biadene, avviandosi poi verso Montebelluna per vie asfaltate.Prima dell'arrivo non è da dimenticare il Poggio Tre Pini, angusto e ripidissimo 'dente' alla periferia di Montebelluna: lungo solo duecentocinquanta metri, presenta pendenze fino al 40%. Affrontata la successiva tecnica discesa, non resta che tagliare il traguardo.
Considerazioni finaliIl percorso può essere diviso sostanzialmente in tre parti, di difficoltà via via crescente: la prima, filante e veloce, fino a Nervesa; la seconda, scorrevole con molte ascese pedalabili, nella Sinistra Piave; la terza, da Nervesa a Montebelluna, durissima viste le continue arrampicate, più o meno lunghe, su pendenze e terreni sempre impegnativi.Date le diverse caratteristiche dei tre settori, tutti sviluppati in modo complesso e articolato, sarà solo grazie a una perfetta conoscenza del percorso e a una certosina gestione delle proprie forze che il traguardo, da miraggio, potrà trasformarsi in realtà.Per il resto: Buon Divertimento, Buona Fortuna e... che vinca il migliore!
Percorso classic
Percorso marathonPercorso extremePer maggiori informazioni sulla gara potete consultare il sito della manifestazione.Scarica il seguente materiale:SCHEDA PDF DEL PERCORSOMAPPE LOGISTICATRACCIATO MARATHON GPS (traccia GPS in formato GPX)MAPPA MARAHON PER GOOGLE EARTH TRACCIATO EXTREME GPS (traccia GPS in formato GPX)MAPPA EXTREME PER GOOGLE EARTH fonte: solobike.itpubblicata il: 06/06/2009 Spedisci ad un amico visualizza per stampa

venerdì 5 giugno 2009

Classifiche aggiornate La Serenissima Coppa Veneto

1-DEHOMARZIO1968
G.S.CICLI OLYMPIA10080
2-COSTAWALTER1976
ADV CORRATEC9184
3-CARO SILVAJULIO HUMBERTO1984
TX ACTIVE BIANCHI8449
4-BOTERO SALAZARJHON JAIRO1978
INFOTRE-LEE COUGAN A.S.D.8337
5-CREUSOFLAVIO1977
ASD SHOCK BLAZE8120
6DALTONICOLA1977
G.S.CICLI OLYMPIA7980
7-PACCAGNELLATHOMAS1984
ADV CORRATEC7756
8-FONTANAALESSANDRO1970
GRUPPO SPORTIVO FORESTALE7504
9-MEDVEDEVALEXEY1983
SCAPIN TORREVILLA MTB ASD6755
10BOSCHETTODANIEL1986
G.S.CICLI OLYMPIA6328

giovedì 4 giugno 2009

Ottimi risultati per il team Olympia nelle ultime gare

Nell'ultima gara di Maggio il capitano del Team Olympia Marzio Deho ha conquistato un secondo posto nell'Atestina Superbike. Al termine di una gara tattica, Marzio ha regolato il gruppetto che è arrivato ad una ventina di secondi dal giovane promettente vincitore Cristian Cominelli. Con un po' più di collaborazione - ha affermato l'atleta diretto da Marino Pizzo - avremmo potuto chiudere il gap su Cominelli e giocarci la vittoria, onore comunque al vincitore che ha saputo giungere in solitaria fino al traguardo. Nono posto assoluto per Nicola Dalto che ha faticato nel finale per una botta al ginocchio rimediata nelle prime fasi della gara, tredicesima posizione per Agostino Andreis, sfortunata prova per lo junior Lorenzo Pellegrini che ha forato a pochi chilometri dal traguardo proprio quando era in ottima posizione. Nella festività del 2 Giugno ancora seconda posizione per l'inossidabile Deho che non è riuscito a centrare la cinquina di vittorie nella 100 km dei Forti, terza posizione, invece, per Nicola Dalto che ha regalato una generosissima prestazione nella Top Class Mionetto Trophy. Domenica 7 Giugno il Team Olympia gareggerà a Bibbiena nella Casentino Bike a Chies d'Alpago nella Alpago Trophy a Parre nel 13° G.P. Pais de Parr ed alla G.F. su strada Damiano Gunego a Verona.comunicato stampa

martedì 2 giugno 2009

A Settembre ritotna il Trofeo D'Autunno

In Veneto ritorna anche nel 2009 il Trofeo d' Autunno, un circuito che come dice il coordinatore Luciano Martellozzo - 'non conta su sponsor ma solo sulla forza delle società'. Diverse le notizie da segnalare. E' stato confermato il montepremi in denaro per le categorie giovanili, confermata la segreteria come sempre gestita in da Clementi. Le premiazioni finali saranno gestite grazie al supporto delle società organizzatrici, un'ulteriore premiazione ( Gran Prix Giovanile) sarà allestita con materiale tecnico di valore fornito da uno sponsor, stesso discorso per le premiazioni delle società più numerose, dove saranno messe in palio 3 idropulitrici.Sempre per società ed atleti vengono confermati i memorial Mauro Santello e Fabio Basso, due biker che hanno lasciato un grande vuoto nel nostro circuito e il loro ricordo rimane sempre vivo. Le prove in calendario saranno 10, si partirà il 13 settembre in provincia di Treviso a Maser con il Gaerne Club che dopo l'esperienza della passata edizione con la cronoscalata, ritorna con un XC. Si resterà nella provincia della Marca con il GS Dopla che il 20 settembre allestirà il classico circuito delle Fornaci. L' ultima domenica di settembre, il 27 si correrà in provincia di Venezia a Noventa di Piave, sulla golena del Piave. La corsa sarà organizzata dal Rampiclub, ricordiamo che lo scorso anno vi parteciparono 450 bikers. Quarta prova il 4 ottobre in provincia di Rovigo a Adria, nel parco del Delta del Po, con la granfondo Su e zo per i Fossi che sarà organizzata dal Mtb Tuttinbici. Qui non potranno partecipare le categorie giovanili, previsto l'arrivo con il fettucciato come un vero e proprio xc e premiazioni da vera Top-class, con pranzo completo a tutti. Quinta prova l' 11 ottobre a S. Stino sugli argini del Livenza e Malgher con l'organizzazione del team La Perla Verde, qui i bikers troveranno un percorso tra i più selettivi dell'intero circuito. Sesta prova il 18 ottobre a S. Anna con l' organizzazione del club Alessandra il Sorriso, il percorso passerà nei pressi del fiume Brenta e nella pineta del bosco Nordio. Settima e quart' ultima prova il 25 ottobre presso il centro polivalente di Sportyland, un percorso permanente tra i più selettivi con vere e proprie salite artificiali e uno scenario spettacolare in mezzo al verde e vicino al mare di Caorle. Prevista la partecipazione del team Orobia bike diretta da Ambrogio Nolli, con Mirco Celestino tra i grandi protagonisti,ospiti della famiglia Daffinà. Ultime tre tappe nel mese di novembre, l' 8 novembre la novità del 1°G.P.Elisa a Caonada di Montebelluna con scenario il Montello, si proseguirà con la penultima prova il 15 novembre a Rottanova di Cavarzere dove si ritorna dopo lo stop dello scorso anno. Epilogo con la decima e ultima prova il 22 novembre a S.M.di Sala con la finale che sarà organizzata dall'FPT industrie, quì come lo scorso anno saranno attesi i big.Il regolamento : PDF

Nicola Dalto terzo alla top class di Valdobbiadene

Valdobbiadene (TV) : Giornata ideale per i circa 350 atleti che si sono dati battaglia nel 12° Mionetto-Trophy, prova valida come Top-Class, e tappa della Veneto Cup. Il via veniva dato puntualmente alle 10:00 davanti gli open e gli junior (per questi ultimi 1 giro in meno), poi a seguire le rimanenti categorie. Al comando si forma subito la coppia Casagrande (ADV) e Visinelli (Forestale) seguita a pochi secondi da un generoso Dalto (Olympia) ancora più staccati l'altro Forestale Fontana e Paccagnella (ADV). Tra gli junior si annunciava il duello tra Smarzaro (Arcobaleno Carraro) e Ferrazzo (Bike club 2000). Il primo arrivo è stato quello che ha riguardato le categorie giovanili e dopo 36 minuti di gara è arrivato Savi, l'allievo del Bettini bike mentra la prima ragazza era la Semenzato della LibertasScorzè. Passavano alcuni minuti per vedere arrivare il primo esordiente e spuntava Segat dell'mtb Victoria, mentre per la femminile si imponeva la Bortot dell'Agordina. La corsa principale proseguiva e nel secondo giro c'era un grande recupero di Dalto che si porta sui due battitrada e cercava, senza risultato, un'azione di forza, anche il sempreverde Fontana si 'accodava' e si pensa ad un arrivo a quattro. Era arrivato anche l' epilogo per le categorie Junior-M3-M4-M5 e femminile. Oltre 1 ora di gara per lo junior trentino Smarzaro seguito dal Ferrazzo. Concludevano gli M3; ritorna e vince Dionisi(Offlimit) che lascia alle spalle un terzetto di tutto 'rispetto', 2° Pendini dell'ADV, 3° Zoppas (Vimotorsport), 4°Alverà (Olympia). Ancora un veneziano sul gradino più alto del podio per gli M4, Ambrosi del Rampi club di Noventa, dopo il Regionale e la top class di Torre, anche il Mionetto nel suo carniere, buon secondo Furlanetto del nuovo team Performance e 3° Bianco della Playlifesport.Come da copione la corsa riservata agli M5 dominata dal neo campione Veneto Feltre della Spezzotto. Una conferma nella femminile, il team della famiglia Daffinà (Sportyland), fa sua la Top-class con la Campanelli (2°centro) e alle sue spalle arrivava la friulana Maniago dell'Acido Lattico e terza l'elite Troldi della Bee On Bike. Eccoci all'epilogo, sulla salita iniziale scatto di Visinelli che fa il vuoto, generoso Casagrande che cerca di tenere, si stacca Dalto e ancora più indietro perdono terreno Fontana e Paccagnella, ecco con questa fase si và all'arrivo e non cambia l'ordine di arrivo finale. Finiva la corsa anche nelle categorie amatoriali, nella Mastersport i friulani della KI.CO.SYS. dominavano la categoria con Bevilacqua su Moro. Nella Master1 Illi dei Pedali di Marca aveva la meglio su Leghissa della Spezzotto mentre a sorpresa tra gli M2 Agricola (ADV) lasciava alle spalle Tasca.

Finita la stagione col 4° posto al Trofeo D'Autunno

Dopo il terzo posto di S.stino di Livenza e le non brillanti prestazioni di Porto Viro ed Adria, mi sono parzialmente riscattato a Rottanov...