lunedì 29 settembre 2008

Classifiche Coppa Veneto Zerowind

Dopo la buona prova disputata alla Grappissima sono riuscito a classificarmi in quarta posizione finale in questo challenge.
Per tutte le categorie le classifiche sono pubblicate sul sito: www.coppavenetozerowind.it ciao a tutti

Nicola Dalto firma terza tappa Trofeo D'autunno

Il fiume Piave con gli argini e la golena hanno contenuto l'ondata di circa 450 biker giunti da tutto il Veneto al 5° g.p.città di Noventa, valida come terza prova del Trofeo Autunno G.P.Playlife-Passione. Giornata primaverile e pubblico da stadio lungo il percorso che vede protagonista il fiume sacro alla patria. Andiamo subito alla corsa con l'organizzazione del Rampiclub e il duo Baldo-Bettarello. Vista già venerdì notte "l'ondata" di oltre 400 biker iscritti, c'è stato il bisogno di allungare il circuito e di portarlo ad oltre 12km al giro con dei tratti tecnici e single-trek da renderlo sufficientemente selettivo. Ci si aspettava il duello Fontana(C.Forestale) e Dalto (cicli Olympia) e così e stato, anche se il protagonista di giornata è stato il portacolori del team diretto da Marino Pizzo: fa corsa a se, parte subito davanti e fa il vuoto. Partenza fin troppo calma per il secondo, che lasciava sfogare l'avversario, quando si accorge del "buco" troppo tardi per riprendere la lepre e quindi deve accontentarsi di un secondo posto onorevole, che gli permette di conquistare il secondo titolo della Veneto-Cup. Il fiore all'occhiello del movimento conta un centinaio di giovani con Junior, Esordienti, Allievi maschili e femminili. Alla faccia di chi parla di movimento in crisi. Andiamo con gli junior (2giri): partiti davanti con gli open e subito in evidenza i migliori con i soliti Metti-Rossi-Antonello-Pettinà-Ferrazzo-Valerio, tanto per citare il prossimo futuro (ce lo auguriamo) e se Dalto fa corsa a se, stessa cosa per gli sport con il "terribile" Zampese (Bike Pro Action) già nettamente al comando; idem per il compagno di scuderia Tasca tra gli M2, più incerte le rimanenti categorie. Con il 1°giro terminano i giovani ed ecco il veneziano Giraldin del club Alessandra centrare il successo. Strigher del Conegliano si impone tra gli Esordienti.Secondo giro: al comando uno scatenato Dalto continua la sua marcia in solitaria; ad oltre 1 minuto Fontana, seguito da un giovane promettente, Moras del v.c.Bianchin. Arrivo per Rossi, lo junior rodigino, trapiantato in Trentino con il team diretto da Garniga dell'Arcobaleno Carraro. Ad oltre un minuto il secondo Antonello (MC2) che brucia alo sprint Metti del Postumia.Tra le donne ecco la coppia regina che già al 1° passaggio dimostrava il passo nettamente superiore alle compagne: Troldi (Bee On Bike) e Ciprian (Spezzotto). Vince sicuramente l'esperienza della veneziana con il testa a testa finale. Arrivo pure per M4 e M5: Morandin (DRsport) si libera della compagnia di Bianco (Zavarise) e trionfa. Sprint nei master5 dove con "prepotenza" la spunta il veneziano della Scavezzon Miano, un gran fondista doc, su Masotti dela Perla Verde e il compagno Stefani (podio tutto lagunare). Eccoci all'epilogo, braccia al cielo e soddisfazione per Dalto al terzo centro stagionale dopo Eraclea e Maser. Arriva Zampese, sportman, una prova maiuscola con il compagno Tasca e ottimo 2° Pittaccolo della cicli Ciro Catena. Sprint in casa Adv per gli M1 e Simion che la spunta con sprint ristretto su Agricola e il russo Parfimovich sul terzo gradino del podio. Altro arrivo al cardio-palma tra gli M3, con Alverà (Olympia) su Mariuzzo (Eurovelo), Pesavento (Panozzo), Canale (Scavezzon) e Ambrosi(Rampiclub).Conclusioni positive con un gruppo ormai preparato e collaudato per i grandi avvenimenti e ieri è stato uno di quelli. Ottima organizzazione con pasta party e affettati vari della pro-loco comunale e la presenza del primo cittadino Nardese e le caratteristiche premiazioni con i vasi artigianali dell'amico Paci. Bravi ragazzi se il Piave a "tenuto" il merito è vostro. (Luciano Martellozzo)
CLASSIFICHE:Open: 1. Nicola Dalto(Cicli Olympia); 2. Alessandro Fontana(C.Forestale di Stato); 3.Alessandro Moras(v.c.Bianchin);4.Thomas Paccagnella(ADV-Corratec);5.Tiziano Carraro(F.C.Gazzera Videa).Sport:1.Fabio Zampese(Bike Pro Action); 2.Giorgio De Cecco(Buje mtb);3.Alessandro Falcomer(Perla Verde). M1:1.Mauro Simion(ADV);2.Marco Agricola(idem); 3.Dmitry Parfimovich(Cansiglio). M2:1.Antonio Tasca(Bike Pro action); 2. Michele Pittaccolo(Ciro Catena);3.Stefano Dalla Pria (v.c.Baone). M3.:1.Paolo Alverà(cicli Olympia); 2. G.Franco Mariuzzo(Eurovelo cicli); 3.Roberto Pesavento(Panozzo).M4.:1.Roberto Morandin(DR sport); 2.Moreno Bianco(cicli Zavarise),3.Paolo Boscolo(Olympia). M5.:1. Ruggero Miano (Scavezzon);2. Stefano Masotti(Perla Verde); 3.Fabrizio Stefani (Scavezzon). Donne: 1. Giovanna Troldi (Bee On Bike); 2. Romina Ciprian( Cicli Spezzotto),3. Ilenia Lazzaro(ADV). Junior.1.Mattia Rossi(Arcobaleno Carraro);2.Giacomo Antonello(MC2-Gemin); 3.Marco Metti(Postumia D.L.).Esord.. Matteo Stringher(Conegliano)-Femm.:Emily Corrazin (Ovam)Allievi: G.Luca Giraldin(Club Alessandra)-femm.:Giulia Gugole(Bee On Bike).(Luciano Martellozzo)

domenica 28 settembre 2008

Un reattore a Noventa di Piave

Ciao!Questa mattina alla terza prova del Trofeo D'autunno a Noventa di Piave sono riuscito a vincere partendo subito forte.Alessandro Fontana non è più riuscito a raggiungermi e ho così colto la terza vittoria stagionale dopo Eraclea e la crono del Palladio . La prova era anche valida per la Veneto Cup come ultima prova dove, in classifica finale, mi sono piazzato secondo a soli tre punti dal vincitore alessandro Fontana! (Il termine Reattore me lo ha insegnato Agostino, lo si può adoperare quando ti senti bene ed hai una buona gamba!!!)
Classifiche Noventa uomini:
1- Nicola Dalto
2-Alessandro Fontana
3-Alessandro Moras
4-Thomas Paccagnella
5-Tiziano Carraro

Classifiche Gimondi Bike

Un grande Marzio Deho si impone su Ramon Bianchi e Alexey Medvedev alla Gimondi Bike.Ad un km dal traguardo l attacco di Marzio che riesce a guadagnare una manciata di secondi sul sottopasso pedonale dove transita la gara e li amministra fino all arrivo.
Classifiche uomini:
1-Marzio Deho
2-Ramon Bianchi
3-Alexey Medvedev
4-Jhonny Cattaneo

sabato 27 settembre 2008

Calendario ciclocross Calcestruzzi Mosole 2008/2009

Questo il calendario triveneto di Ciclocross per la stagione che sta per iniziare. Chissà che quest anno finalmente riesca a fare qualche comparsa!


Domenica 12 Ottobre 2008: JAM'S BIKE BUJA----BUJA (UD)
Sabato 18 Ottobre: G.S. VIGILI DEL FUOCO TRENTINO---PANCHIA' (TN) -
Domenica 19 Ottobre: A.C. SAN MARTINO SILVELLE---TREBASELEGHE (PD) -
Domenica 26 Ottobre: U.C. MOGLIANO 85---MOGLIANO VENETO (TV) -
Sabato 1 Novembre: L'ARCOBALENO CARRARO TEAM-VILLA LAGARINA (TN)
Domenica -2 Novembre: CENTRO CICLOCROSS U.S.S.A.---- BOLZANO (BZ) -
Sabato 8 Novembre: V.C. BORGO---PIEVE TESINO (TN) -
Domenica 9 Novembre: S.C. ALTAIR---LAIVES (BZ) -
Sabato 15 Novembre: G.S. MACRO-MUSSOLENTE (VI) -
Domenica 16 Novembre: V.C. ORSAGO- SALVATORONDA GODEGA DI S. U. (TV) -
Domenica 23 Novembre: G.S. LIBERTAS SCORZE'---SCORZE' (VE) -
Domenica 30 Novembre: G.S. FONZASO---LAMON (BL)
Domenica 7 Dicembre: A.C. COL SAN MARTINO ---SOLIGO FARRA DI SOLIGO (TV) -
Lunedì 8 Dicembre: G.S. SPORTIVI DEL PONTE- FAE' DI ODERZO (GARA INTERNAZIONALE)
Sabato 13 Dicembre: U.C. CAPRIVESI---LUCINICCO (GO)
Domenica 14 Dicembre: G.S. G.M.T. RADIO- CAONADA DI MONTEBELLUNA (TV) -
Domenica 21 Dicembre: S.C. ROVEREDO- ROVEREDO IN PIANO (PN)
Venerdì 26 Dicembre: G.S. SELLE ITALIA SILVELLESE---CAMPESE DI BASSANO (VI) -Domenica 28 Dicembre: SPORTYLAND- SAN STINO DI LIVENZA OTTAVA PRESA (VE) -Domenica 4 Genn. : G.S. AMICI DEL CICLISMO STANGHELLA---STANGHELLA (PD) -Martedì 6 Genn.: TEAM LOS LOCOS- CASTELNUOVO DEL GARDA (VR)
Domenica 18 Gennaio C.VITTORIO VENETO---FINALE A VITTORIO VENETO (TV)

venerdì 26 settembre 2008

Calendario UCI 2009 MTB

Principali eventi UCI 2009
Marzo 20-22:Campionato continentale Americano,Cile
Marzo 21-22:Campionato Continentale Oceania, Threadbo, Australia
Aprile 11-12: UCI World Cup XCO 1 / DHI/4X 1, Pietermaritzburg, Sud Africa
Aprile 25-26: UCI World Cup XCO 2, Offenburg, Germania
Maggio 2-3: UCI World Cup XCO 3 / 4X 2, Houffalize, Belgium
Maggio 16-17: UCI World Cup DHI/4X 3, Vallnord, Andorra
Maggio 23-24: UCI World Cup XCO 4, Madrid, Spagna
Giugno 6-7: UCI World Cup DHI/4X 4, Fort William, Gran Bretagna
Giugno 13-14: Campionato Europeo DHI, Kranjska Gora, Slovenia
Giugno 20-21: UCI World Cup DHI/4X 5, Maribor, Slovenia
Giugno 27-28: Campionato Europeo 4X, Ajdovscina, Slovenia
Luglio 9-12: Campionato Europeo XCO, Zoetermeer, Olanda
Luglio 10-12:Campionato Continentale Africano, Mankele, Nelsruit, Sud Africa
Luglio 25-26: UCI World Cup XCO 5 / DHI/4X
Agosto 23: UCI Campionato del Mondo Marathon, Graz-Stattegg, Austria
Agosto 25-30:Campionati del Mondo Master, Praloup, France
Settembre 1-6: UCI XCO/DHI/4Xcampionati del Mondo, Canberra, Australia
Settembre 12-13: UCI World Cup XCO 7, Champéry, Svizzera
Settembre 19-20: UCI World Cup XCO / DHI/4X 8, Schladming, Austria
Settembre 20: Campionato Europeo Marathon, Tartu, Estonia
Novembre 5-8: Campionato Continentale Asiatico, Melaka, Malesia

giovedì 25 settembre 2008

A Pedali di Marca il mondiale 2011

Mezzogiorno di fuoco a Varese ... sul petto di Pedali di Marca brilla la stella più lucente: il Mondiale Marathon 2011. Si sono assegnate oggi alle ore 12.00 presso l'Ata Hotel di Varese, quartier generale dell'UCI ai mondiali su strada in corso nella cittadina lombarda, i mondiali MTB 2001 delle specialità XC/DH, MX e BMX. E l'iride, dopo il fantastico poker del 2008, bacierà ancora l'Italia, e in particolar modo il Veneto, con l'assegnazione a Pedali di Marca dell'organizzazione del Mondiale Marathon 2011. Grande soddisfazione da parte del vice governatore della Regione Veneto e assessore al Turismo, Dott. Franco Manzato che così commenta: 'Sport e turismo: il Campionato del Mondo di MountainBike Marathon 2011 occasione unica per promuovere il Veneto e le sue montagne. Sono una straordinaria manifestazione sportiva, che riconferma la vocazione del Veneto come regione italiana più legata alle due ruote, ma sono anche un'eccellente occasione per valorizzare in tutto il mondo l'offerta turistica, culturale e di ospitalità dell'intero territorio. Gli eventi di Pedali di Marca sono consolidati e creano una forte attenzione dei media, divenuti ormai importanti vetrine internazionali per la promozione turistica, realtà capaci a di dialogare con le grandi masse e indurle a fare turismo sportivo creando un importante indotto economico per il proprio territorio.' Il Presidente Di Rocco, soddisfatto, afferma: 'E' la conferma che abbiamo società che operano bene nel campo dell¹organizzazione. Dopo un 2008 ricco di manifestazioni di livello internazionale in Italia, e proprio in questi giorni che Varese è la capitale del ciclismo mondiale, ci viene aggiudicato il Campionato del Mondo MTB Marathon. Una nuova sfida, in terra veneta, già abituata ad accogliere e promuovere il ciclismo nel mondo. A Pedali di Marca i complimenti per l'assegnazione e un buon lavoro per un¹ottima riuscita della manifestazione' .Da sempre padre putativo di Massimo Panighel, quando si parla di ciclismo, Remo Mosole così commenta:'Il ciclismo è senza dubbio lo sport più diffuso e più seguito nella nostra regione, lo abbiamo visto anche ai recenti Mondiali di Ciclocross al Lago Le Bandie. E' innegabile che la MTB riesca a coniugare perfettamente lo sport alla valorizzazione del territorio per la larghissima diffusione e il facile accesso all'attività sportiva, praticabile a tutti i livelli, in gara e fuori gara, e soprattutto per il fatto che non si pratica in luoghi chiusi, specifici, ma dentro il paesaggio, in mezzo alla natura, tra i borghi cittadini, piccoli e grandi, in montagna come in collina. ' Infine Massimo Panighel, raggiante di felicità dichiara: 'Pedali di Marca, ha posto passione, orgoglio e competenza in questa candidatura, che segue le assegnazioni ufficiali per l'organizzazione dei Campionati Italiani 2009 e degli Europei 2010. Lo ha fatto con generosità e con spirito di servizio per il territorio che tanto ama e in cui maggiormente si identifica, il quale, però non ha risposto in modo adeguato, forse non capendo la valenza e l'importanza della posta in palio. Per ora ci godiamo il successo dell'assegnazione, poi valuteremo la sede più idonea e garante di quanto necessario per lo svolgimento di questi importanti eventi. Un vecchio proverbio recita 'Nessuno è profeta in patria ... Un sentito ringraziamento al presidente Di Rocco e a Remo Mosole, da sempre grandi estimatori e sostenitori del nostro lavoro, che hanno appoggiato in modo incondizionato la candidatura, un grande in bocca al lupo a tutto il team di pedali di Marca per un triennio di tanto lavoro e auguriamoci tante soddisfazioni'

mercoledì 24 settembre 2008

Noventa di Piave il 28 settembre

Doppio appuntamento domenica a Noventa di Piave con il XC Veneto, si conclude, dopo 9 prove, la Veneto-Cup e prosegue il cammino con la terza prova del trofeo Autunnale, valida per il Provinciale; la manifestazione ripresa con grande stile dal Rampiclub diretto dal duo:Baldo- Bettarello, vedrà un percorso 'rigenerato' con la partenza e l'arrivo nel centro storico, che per l'occasione verrà chiuso al traffico, e il senso di marcia opposto a quello delle precedenti edizioni, dove gli argini e la golena del fiume sacro alla patria, faranno la selezione, nuovo pure il tratto in single-trek sul pioppeto.Funzionerà un nutrito ristoro all'arrivo con pasta-party per tutti, accompagnatori compresi,grazie all'impegno della Pro-Loco Comunale, in attesa delle premiazioni più numerose del solito con ben 10 premiati per categoria per un totale di ben 130 premi, (classica terracotta artigianale, lavorata a mano dall'amico Paci, per i primi 5 di categoria). Trofeo AVIS al gruppo più numeroso. Tante quindi le premiazioni, che dopo quelle del V° Trofeo città di Noventa di Piave, vedrà i protagonisti della seconda edizione della Veneto Cup, partita in terra lagunare ad Eraclea il 6 di Aprile, ad essere premiati e vestire l'ambita maglia bianca dell'assoluto.Ecco l'anticipazione della partenza alle ore 9,30.Ci sarà pure il doppio confronto tra i due protagonisti della passata edizione con il sempreverde: Fontana a riconfermare il 2°titolo consecutivo del circuito Veneto, e Dalto(Olympia) a marcarlo stretto alla ricerca del bis Autunnale; (2°e 3° domenica sul podio della Grappissima). Ritorna pure il Friulano: Pittaccolo che dopo la vittoria nel circuito Nord-Est di domenica,vuole riconfermarsi sul percorso che è stato protagonista nelle prove precedenti. Ma ritornando alla Veneto-Cup ricordando il memorial all'amico Fabio Basso ecco il movimento Trevigiano e lagunare movimentarsi in massa con in testa i Pedali Roventi guidati da Guidolin e dal primo presidente e amico: Teso, dove sarà consegnato il trofeo a Lui dedicato. Le premiazioni vedranno la regia del consigliere Prov. Furlanetto nel doppio ruolo di atleta e dirigente. La manifestazione sarà tele-ripresa da: Gran-fondo MTB grazie all'impegno del gruppo:Playlife-Passione che sponsorizza tutto il circuito Autunnale con l'emittente TNE, curata da: Gusella e Rosa e il commento di Barbato.Sarà una giornata intensa all'insegna dello sport delle ruote grasse, e della grande passione di queste nostre società, che, è il caso di dire, fanno veramente dei miracoli per tenere in piedi un movimento, quasi sconosciuto per la Federciclismo Regionale.Dimenticavo.......nota incolore la conferma che la nostra manifestazione, fiore all'occhiello del trofeo: Rottanova, non sarà svolta, visti i lavori lungo gli argini dell'Adige, dove è impossibile anche il solo transito e i molteplici cantieri aperti, il comitato cittadino con Graziano Garbin assicurano che appena sarà agibile il percorso ci sarà il riprestino immediato del 16° G.P.tra Adige e Gorzone. Vi aspetto numerosi... a ....Domenica...... e portate parenti e amici festeggeremo assieme questa grande stagione per il XC Veneto. (Luciano Martellozzo)

martedì 23 settembre 2008

Ora solo Trofeo D'autunno

ciao!Dopo la dura Grappissima di domenica che ancora sento di non aver recuperato bene,ieri un paio d'ore in mtb molto tranquillo ,oggi un paio di brevi salite di un paio di km ciascuna per un totale di due ore e mezzo di allenamento,mi concentrerò quasi esclusivamente nel Trofeo D'autunno per cercare di rivincere la classifica finale tra gli elite.Terrò d'occhio la classifica generale ed eventualmente deciderò se correre oltre ad Adria che già fa parte del Trofeo un altra GF ed utilizzerò così l'unico scarto disponibile.
Queste le classifiche provvisorie cat.Elite dopo due prove:

1
DALTO Nicola
G.S. CICLI OLYMPIA
54
2
BOSCHETTO Daniel
G.S. CICLI OLYMPIA
42
3
ZULIAN Ivan
BIKE PRO ACTION
42
4
CARRARO Tiziano
U.S. F.COPPI GAZZERA VIDEA
34
5
FONTANA ALESSANDRO
GRUPPO S.IVO FORESTALE A.S.D.
6
MORAS ALESSANDRO
A.S. D. VELO CLUB BIke BIANCHIN

domenica 21 settembre 2008

Buon terzo alla grappissima





















Ciao,
sono proprio soddisfatto del podio conquistato stamattina alla Grappissima. Ho solo un po' di rammarico per aver sfumato la seconda posizione finale a causa di un improvviso calo che ho avuto nella lunga salita che portava al GPM dove ha scollinato prima Walter Costa. Mentre ero in seconda posizione, sono stato raggiunto prima da Agostino Andreis e successivamente da Fontana. Verso la fine della gara ho raggiunto Agostino e di comune accordo siamo arrivati io terzo e lui quarto.
Nel complesso sono soddisfatto anche perchè con questo risultato credo di essere arrivato quarto nella classifica finale della Coppa Veneto Zero Wind.
Domenica sarò al via della 3° prova del Trofeo d'Autunno a Noventa di Piave.
La Grappissima prevedeva il Marathon di 64 e il Classic di 42 km, la prova marathon presentava un dislivello di circa 2.200 metri, la corsa ha preso il via, nei pressi del palasport, poco dopo le 9, in una giornata con cielo nuvoloso ed una temperatura di 15/16°. Dopo circa 23 chilometri di su e giu tra i paesini della zona, iniziava la lunga salita (Sentiero 105) che in 12 chilometri portava i concorrenti sul GPM dove c' era moltissima umidità, seguivano un paio di strappi non impegnativi e la durissima discesa finale della Marmorina. Gli ultimi 7 chilometri che portavano al traguardo erano tutti in pianura.
Ordine d' arrivo maschile marathon: 1 W. Costa (ADV Corratec) 3 ore 11' 53''2 A. Fontana (Corpo Forestale) a 6' 48''3 N. Dalto (Olympia) a 7' 56''4 A. Andreis (Olympia) a 7' 57''5 M. Agricola (ADV Corratec) a 8' 17''6 G. Egger (Profi Bike) a 12' 56''7 F. Birtele (Team Bussola) a 13' 34''8 C. Leghissa (Ovam) a 15' 05''9 A. Pendini (ADV Corratec) a 15' 56''10 E. Ballardini (SC Ala) a 16' 55'
Ordine d' arrivo femminile marathon: 1 V. Erasmo (team Bike 04) 4 ore 41' 48''2 I. Bogoni (H. Monteforte) a 2' 58''3 M. Mazzorana (ADV Corratec) a 12'

Flash dalla GF Grappissima: Nicola terzo!!!

Un breve flash dal campo di gara della GF Grappissima (percorso 60 km): oggi Nicola ha corso una gara perfetta ed è riuscito a salire sul terzo gradino del podio dietro a Costa Walter (ADV Corratec) e ad Alessandro Fontana (Gruppo Forestale).

1° Walter Costa
2° Alessandro Fontana
3° Nicola Dalto

Più tardi per i dettagli della corsa e la cronaca di gara.

mercoledì 17 settembre 2008

Calendario gare settembre-ottobre

21 settembre GF del brunello http://www.bikemontalcino.it/
21 settembre Dosson di Casier(TV) www.vimotorsport.it
21 ettembre GF Grappissima http://www.team-macro.it/
28 settembre Gimondi Bike http://www.gimondibike.it/
28 settembre finale v.cup, trofeo d'autunno Noventa di Piave (VE)
5 ottobre Adria trofeo d'autunno http://www.suezoperifossi.it-mtb/
5 ottobre GF la Prevostura http://www.mtbsentieribiellesi.it/
12 ottobre Gf bike extreme http://www.bikex-treme.com/
12 ottobre GF Lura Bike http://www.beeandbike.it/
12 ottobre GF Elba Ovest http://www.granfondoelbaovest.com/
12 ottobre S.Stino di Livenza (VE) Trofeo D'autunno
19 ottobre bike extreme www.bikex-treme.com
19 ottobre GF colline moreniche
19 ottobre S.Anna di Chioggia Trofeo d'autunno www.trofeodautunno2008.blogspot.com
26 ottobre Pionca (PD) Trofeo d'autuno www.trofeodautunno2008.blogspot.com

domenica 14 settembre 2008

Trofeo D'autunno:classifiche sambughè

Classifica maschile:
1 Alessandro Fontana
2 Moras
3 Nicola dalto

Classifica femminile
1 Giovanna Troldi
2 Meliziana Florian
3 Lazzaro Ilenia
7 Filippi Lara ( www.filippilara.blogspot.com )

le classifiche complete su www.trofeodautunno2008.blogspot.com

Trofeo d'Autunno: a Sambughè Nicola terzo




Ciao,

oggi domenica 14 settembre 2008 alla seconda prova del Trofeo d'Autunno ho colto un terzo posto che mi lascia un pò di amaro in bocca. Il percorso, reso molto pesante e fangoso dall'abbondante pioggia caduta nei giorni e la notte precedente la gara, ha messo a dura prova tutti i concorrenti delle varie categorie.
Questa mattina sono partito alla gara convinto di avere una buona condizione e di potermi giocare la vittoria con Alessandro Fontana. Durante la gara però le sensazioni non sono state delle migliori, un pò perchè non mi sono scaldato bene prima della partenza, un pò perchè venerdì e sabato non sono uscito in allenamento per vari impegni. Una volta partiti ho cercato di scandire il ritmo per rimanere solo con Fontana, siamo rimasti in tre alla fine del primo giro e mi sono staccato una quindicina di metri per una scivolata. Al secondo giro Fontana ha preso il largo e io che transitavo in terza posizione, al terzo giro sono stato raggiunto dall'atleta che transitava dietro di me. A questo punto ormai a pochi km dall'arrivo mi sono finalmente sbloccato e ho agguantato il terzo gradino del podio.

Domenica sarò al via alla GF Grappissima, speriamo di star bene perchè si preannuncia una gara impegnativa!


Val di Fassa bike: vince Medvedev, sesto Deho

Alexey Medvedev e Elena Giacomuzzi: sono questi i primi nomi da inserire nell'albo d'oro della Val di Fassa Bike, la nuova gara trentina che ha fatto il proprio esordio quest'oggi, 'benedetta' dalla pioggia e da una colonnina di mercurio in quota di poco superiore allo zero. Questo lo scenario che, stamattina, ha accolto a Moena i 1.243 iscritti alla prima edizione della corsa riservata agli appassionati delle ruote grasse, con le vette del Lusia imbiancate dalla neve nel corso della notte. Un clima da autunno inoltrato, che ha spinto gli organizzatori ad optare per un 'taglio' del percorso (ovvero all'esclusione della mitica salita del Lusia e della discesa di Malga Colvere), mettendo a dura prova pure la passione e la voglia di gareggiare dei tanti bikers che hanno risposto all'appello lanciato dalla nuova gara organizzata dall'Asd Val di Fassa Sport Events, molti dei quali hanno preferito seguire la corsa da spettatori piuttosto che ritrovarsi fradici, infangati ed infreddoliti. Un 'taglio' effettuato al fine di garantire la sicurezza degli atleti, altrimenti chiamati a sfidare condizioni climatiche ai limiti dell'estremo. Meteo che ha dato un tocco di eroismo in più alla prova dei grandi della mountain bike, poi premiati dalle condizioni meteo stesse, andate in migliorando poco dopo il via, mentre a fine gara, proprio a salutare i primi della classe, è arrivato addirittura uno spiraglio di sole, seguito da altri scrosci di pioggia. Percorsi accorciati si diceva, col 'marathon' che, dopo la modifica, è passato da 64 km a 50 km, mentre il 'classic' (al quale è toccata la medesima sorte del marathon) è andato praticamente a ricalcare la traccia del percorso 'short' di 33,4 km. Niente Lusia, dunque, ma le difficoltà non sono certo mancate, con le salite del Pian delle Pociace e di Costa Bergonza a fare subito selezione, e quella finale di Malga Panna e Malga Peniola a mettere definitivamente ordine alla classifica. La gara ha emesso l'ultima sentenza proprio lì, anche se il podio aveva preso una precisa fisionomia fin dalle battute d'avvio. Il tutto, grazie allo strabiliante stato di forma del russo Alexey Medvedev (NSR Torrevilla Mtb), a forzare il ritmo fin dall'inizio e seguito dai soli Johann Pallhuber (Team Silmax Amd Kona) e Tony Longo (Full Dynamix). Un trio destinato a resistere al comando e che, già all'altezza del Pian delle Pociace (primo 'Gpm' di giornata), vantava 2'30' di vantaggio su un quintetto composto dall'ex pro della strada Mirko Celestino, il campione italiano marathon Mike Felderer, Oscar Lazzaroni, Leonardo Paez e Walter Costa, inseguiti da Marzio Deho. Trio poi ridotto ad una semplice coppia sulla salita di Tamion, con Longo tradito ancora una volta dalla dea bendata, costantemente di spalle. Dopo la foratura di una settimana fa agli Italiani marathon, infatti, il trentino oggi è stato vittima di un guasto alla catena. Per l'ultimo gradino del podio, dunque, si candidano Celestino e Felderer i quali a Moena, prima dell'imbocco dell'ultima ascesa, pagavano 1' di ritardo dai battistrada, insidiati però da Paez in grande rimonta. Sulla salita conclusiva (quella che saliva da Malga Peniola) si decide tutto, o quasi, con Paez a far valere le sue doti di scalatore e a garantirsi il gradino più basso del podio, mentre davanti Medvedev si toglieva dalle calcagna Pallhuber, poi bravo a riportarsi sul russo nella picchiata conclusiva che conduceva a Moena. Sul rettilineo d'arrivo allestito all'interno del piazzale del centro congressi Navalge, quindi, si presentano in due. Lo sprint finale premia Medvedev, a coronare una gara corsa da assoluto protagonista. Secondo è Pallhuber, terzo (a 24') Paez, mentre per il quarto posto Celestino beffa in volata il campione italiano marathon Felderer, prendendosi una piccola rivincita degli Italiani della scorsa settimana. Sesto è Deho, settimo Debertolis, ottavo Kessiakoff mentre, a confermare la durezza della gara, c'è il 32° posto del francese Dietsch, spesso protagonista in Coppa del Mondo, nonché il ritiro nelle fasi iniziali di uno dei favoriti della vigilia, Gilberto Simoni.Il 'taglio' del Lusia già sembrava penalizzarlo: ad escluderlo definitivamente dalla lotta per la vittoria è stato il ritmo indiavolato imposto fin da subito da Medvedev. A quel punto, Simoni ha optato per il ritiro ('Sono andato subito in crisi e faticavo a respirare, quindi ho pensato di fermarmi', queste le sue dichiarazioni nel dopo gara). Al femminile, invece, è il sorriso della 'padrona di casa' Elena Giacomuzzi a sfilare per primo sotto il traguardo di Moena, protagonista indiscussa della gara, al comando praticamente dall'inizio alla fine. Una vittoria favorita dalla giornata 'no' di Annabella Stropparo, la neo campionessa italiana marathon, vittima di una foratura al quinto chilometro, poi costretta ad affrontare i successivi 20 km con la ruota sgonfia. Troppo tardi per recuperare, anche se la portacolori del Team Ideal Bikes è riuscita nonostante tutto a chiudere al terzo posto, dietro alla Giacomuzzi (solitaria all'arrivo) e a Michela Benzoni, seconda a poco più di 2' dalla leader di giornata, davvero imprendibile sui sentieri di casa.

sabato 13 settembre 2008

Domani 2°prova Trofeo d'Autunno a Sambughè

Domenica 14 ottobre è ancora la provincia di Treviso ad ospitare la seconda prova del circuito Autunnale, il G.P.Playlife-Passione.
Partenza dalla frazione di Sambughè di Preganziol, l'organizzazione spetta ai Pedali Roventi diretti da Guidolin, ma con l'attenta regia di uno dei più grandi interpreti delle ruote grasse: Michele Teso, persona di spicco nel gruppo dei Pedali di Marca (diretto da uno tra i più grandi organizzatori nazionali: Massimo Panighel).Con queste credenziali e questo pool di esperti del settore la prova che andiamo a presentare non putra che essere un successo. Tante le novità inserite all'interno del 2°XC. Rovente il circuito che parte ed arriva nel centro del paese di Sambughé ai confini trale provincie di TV e Ve. Misura 9,5km e verrà ripetuto per 4volte per gli Open, dove è atteso il duello tra Dalto(Olympia) e Fontana( Forestale) ed il ritorno nel Veneto del Friulano Pittaccolo, questa è stata la sua ultima corsa, con relativa vittoria, prima del terribile incidente; grande attesa dunque per la sua prima 'apparizione' Veneta.Stessi giri per sport-M1-2-3, tre i giri per gli Junior, M4-5 e Femminile, 2 giri per le giovanili.

giovedì 11 settembre 2008

Articolo pubblicato su "Il mondo del ciclismo"

09/09/2008
FUORISTRADA: A Nicola Dalto la cronoscalata del Palladio, 1^ prova del Trofeo D’Autunno Mtb-G.P. Playlife PassioneMaser (TV) (7/9)
Nicola Dalto (Cicli Olympia) di Piove di Sacco (Padova) precedendo di 58" Nicola Pettinà (Corratec) e di 1'08" il russo Dmitri Parfimovich (Bike Team Cansiglio) si è aggiudicato a Maser, in Provincia di Treviso, la Cronoscalata del Palladio valida per la prima prova, delle dieci in programma, del Trofeo d'Autunno 2008 di mountain-bike (nella foto il podio élite). La manifestazione, che è partita con il piede giusto, era valida per il Gran Premio Playlife Passione è stata organizzata dalla Mtb Bike Ckub Gaerne. La prova si è svolta su un percorso di 5000 metri che presentava un dislivello di oltre 350 metri. Alla gara d'aperture del Trofeo d'Autunno-Gp Playlife Passione hanno partecipato 200 concorrenti. Dalto, che ha mantenuto fede ai pronostici della vigilia, si è imposto con il tempo di 15'52”80 ed ha centrato il secondo successo stagionale, dopo quello ottenuto ad Eraclea (Venezia). Buone anche le prestazioni offerte dallo junior e vice campione italiano Pettinà che ha realizzato secondo miglior tempo assoluto (16'50”90) e dalla veneziana Giovanna Troldi (Bee-On Bike), tra le donne. Tra i Master, invece, il miglior tempo (17'01”10 ma 3. della classifica assoluta) lo ha segnato il russo M1 Parfimovich. Tra gli esordienti si sono imposti Sturaro (Vò) e Pellizzaro (Adv); mentre tra gli allievi si sono affermati De Min (Bettini Bike) e Gugole (Bee on Bike).
La seconda prova del Trofeo d'Autunno-Playlife Passione è stata programmata per domenica 14 settembre a Sambughé (Treviso).Francesco Coppola
ELITE: 1. Nicola Dalto (Cicli Olympia); 2. Thomas Paccagnella (Corratec); 3. Ivan Zulian (Bike Pro Action); 4. Daniel Boschetto (Cicli Olympia); 5. Gabriele Brun (Ki.Co.Sys).
DONNE: 1. Giovanna Troldi (Bee On Bike); 2. Meriziana Florian (Perla Verde); 3. Manuela Mazzorana (Corratec).
JUNIORES: 1. Nicholas Pettinà (Corratec); 2. Giacomo Antonello (MC2 Rancing); 3. Domenico Valerio(Corratec).MSPORT: 1. Daniele Caldart( Due Ruote Sport); 2. Cristian Goller (Rampi Club); 3. Andrea Marian (Velociraptors).

mercoledì 10 settembre 2008

Oggi quattro ore su strada!

Ciao,
oggi ho fatto qualche lavoro in frequenza media con qualche minuto in frequenza di soglia in pianura, ho fatto qualche richiamo di potenza con SFR e qualche ripetuta in salita. Poi mi sono portato sul Montello e qui ho scalato un paio di prese insieme ad un amico. Alla fine ho messo insieme 4 ore di bici per un totale di 119 km. Un bel allenamento in vista della gara di domenica prossima di Sambughè!

lunedì 8 settembre 2008

Nicola domenica 14 settembre al via a Sambughè

Ciao,
domenica sarò al via alla seconda prova del Trofeo D'Autunno a Sambughè di Preganziol. Dopo la vittoria di domenica spero di ben figuare anche alla seconda prova. Il circuito di gara misura 8 km da ripetersi 4 volte. Per informazione sulle altre categorie visionate il blog del Trofeo d'Autunno www.trofeodautunno2008.blogspot.com
ciao a tutti

domenica 7 settembre 2008

Trofeo D'autunno:Nicola Dalto vince prima prova






ciao,oggi sono riuscito a centrare una bella vittoria nella prima prova del Trofeo D'autunno,challenge che peraltro seguirò fino alla fine.Sinceramente anche se sò che sto pedalando abbastanza bene non credevo ad un risultato di questo genere valutando la mia codizione dopo la prova sul percorso di stamane;dopo il matrimonio di mia sorella non ero proprio brillante anche se comunque ieri sera sono andato via a mezzanotte per riposare un po' di più.Verso le otto e mezza di stamattina dopo aver fatto la verifica tessera dai giudici ,ho effettuato un primo test sul percorso che onestamente mi ha fatto rimanere un po' perplesso.Dopo pochi minuti ne ho fatto un altro e mi sono sentito molto meglio del primo giro;in gara è andato tutto bene:traiettorie,salite tutte in bici!Sono felice per questa vittoria al trofeo..I miei complimenti al bravo junior Pettinà secondo assoluto,terzo si è classificato un russo ex dilettante Dimitri Parimovich.Per le classifiche complete visionate il blog del challenge: http://www.trofeodautunno2008.blogspot.com/

Classifiche Campionato italiano marathon

Flash dal Campionato italiano marathon (GF Marathon bike della Brianza):
Vince il campionato italiano marathon Mike Felderer, al secondo posto Gilberto Simoni e al terzo posto si piazza Mirco Celestino. Marzio Deho arriva sesto. Sfortunato Jhonny Cattaneo che era in testa alla gara ma fora a circa 10 km dall'arrivo e non riesce quindi ad agguantare il podio.
Classifica maschile:
1. Mike Felderer (Sintesi Corse)
2 Gilberto Simon (Diquigiovanni)
3 Mirko Celestino (Alba Orobia Bike)
4 Hannes Pallhuber (Silmax Kona)
5 Massimo De Bertolis (Full Dynamix)
6 Marzio Deho (Olympia)
7 Mirko Balducci (Mercedes Benz Selle Italia)
8 Umberto Corti (CBE Merida)
9 Pierluigi Bettelli (Felt International)
10 Juri Ragnoli (Felt International)
Classifica femminile:
1 Annabella Stropparo (Ideal Bike International)
2 Elena Gaddoni (Progress)
3 Anna Ferrari (ADV Corratec)

Flash dalla Cronoscalata di Maser: Nicola 1° assoluto!!!

Un breve flash direttamente dal tracciato di gara di Maser: Nicola taglia il traguardo in 15' e 50secondi circa, gli altri atleti non riescono a reggere il suo ritmo e Nicola sigla una magnifica vittoria in questa prima prova del Trofeo d'Autunno 2008, portandosi da subito al comando della classifica generale.
A breve una cronaca dettagliata.

giovedì 4 settembre 2008

oggi 2h50'mtb con corsa a piedi in salita!

Nell'allenamento che ho affrontato oggi ho scalato il Passo San Boldo. La mia principale intenzione era quella di salire fino a loc.Posa situata a pochi km dal Passo che ho scalato, una volta arrivato lì avrei fatto qualche km in pianura per arrivare in loc. Pian delle Femmene, di qui sarei sceso fino a Revine Lago. Durante il tragitto ho optato per una variante che avrei sempre voluto provare; la cosa mi incuriosiva in quanto si trattava di un sentiero che era stato affrontato dai podisti in discesa alla Prealpi marathon. Quindi sono arrivato ai 1250 metri del Monte Cimone che equivale ad una scalata a piedi di circa 300 metri di dislivello con mtb al seguito! In cima non sono riuscito a trovare la strada che portava a Limana dove di lì sarei risalito al Passo San Boldo dalla parte di Trichiana. Quindi sono sceso dalla stessa parte della montagna però da un altro sentiero, una volta arrivato al bivio dove inizialmente ho iniziato il sentiero in salita a piedi, sono sceso dal San Boldo Vecchio arrivando a Tovena. Alla fine sono stato in giro quasi tre ore per 60 km e poco più di 1000 metri di dislivello.
Tra un pò credo che con il finire della stagione in mtb inizierò ad inserire qualche lavoro a piedi in compagnia di Lara (la mia fidanzata e grande appassionata di corsa a piedi), e magari a dicembre parteciperò a qualche non competitiva in attesa di decidermi in un futuro di preparare al meglio anche una maratona (al momento il mio tempo sui 10000 metri è 3'55'' al km).
ciao a tutti e vi farò sapere com'è andata la cronoscalata!

mercoledì 3 settembre 2008

MARATHON BIKE della Brianza

Ho un pò di rammarico di non poter esser al via domenica a questa bellissima gara valida per il campionato italiano marathon!Il prossimo anno questa competizione valida per il titolo tricolore verrà disputata a Montebelluna in concomitanza con la granfondo del Montello a fine giugno,mi farò trovare in grande condizione per questo speciale appuntamento che si correrà a trenta chilometri da casa mia .

Crono del Palladio domenica 7 settembre

Ciao!Alla fine come già anticipato, domenica prossima dopo il matrimonio di mia sorella sarò al via della cronoscalata del palladio valida per la prima prova del Trofeo D'Autunno !Sabato sarà certamente una festa da non lasciarsi sfuggire per qunto riguarda il bel cibo e la buona tavola,cercherò comunque di ben figurare alla gara perchè è nel mio DNA andare alle gare per riuscire a fare qualcosa di buono;per quanto riguarda il percorso è impegnativo ma non da prender di certo paura visto che in pochi chilometri si conclude sopra il Mostaccin,una collina situata tra Maser e Monfumo.A questo punto non mi resta altro che darvi appuntamento a Maser per questa gara che si preannuncia di sicuro una bella novità per questo bel Trofeo D'Autunno!ciao a tutti

martedì 2 settembre 2008

Marathon bike della Brianza al via domenica

Non saranno gli scenari alpini delle prime due edizioni e nemmeno le lunghe salite dell'altipiano di Folgaria a caratterizzare il Campionato Italiano Marathon 2008, ma 80 chilometri che il Bike Action Team Galgiana ha individuato su due delle tante colline di Brianza, quella di Montevecchia e del San Genesio, da sempre punti ferni della MARATHON BIKE della BRIANZA, che domenica 7 settembre attende al via più di 1.800 bikers, più della metà dei quali affronteranno la distanza più lunga che assegnerà le 13 maglie tricolori marathon della stagione 2008.Due colli da scavalcare possono sembrare poca cosa a chi è abituato alle montagne e alle loro interminabili salite, ma saranno le gambe, più dell'altitudine a far capire ai concorrenti che quello del Campionato Italiano Marathon sarà un percorso certamente duro e impegnativo, anche a livello mentale.Esaurite velocemente le prime brevi salite, compresa quella nuova del Piccardino, in località Missaglia, l'alternasi di asfalto e sentieri, con altre brevi e ripide salite, inizierà a mettere pepe nella giornata tricolore che, dopo aver superato le basse colline di Viganò e Sirtori e aver scavalcato il Lissolo, si approssimerà all'attacco del San Genesio con 11 chilometri di ascesa, che pur non continui, rappresentano il primo vero scoglio per i concorrenti che, una volta raggiunto il GPM dell'Eremo del San Genesio, non si tufferà più nella tecnica discesa sul sentiero n. 1, ma sono attesi dal nuovo anello di Consonno in cui i bikers affronteranno le rampe di Biglio e, dopo un'alternarsi di ondulazioni, la risalita al piccolo borgo di Campsirago da cui per raggiungere il traguardo saranno necessari ancora 25 chilometri e muscoli d'acciaio per superare le colline di Monte, il lungo e suggestivo tratto delle vigne delle cascine Galbusera, la Valfredda e il lungo tratto finale nella zona di Maresso, dove gli ultimi strappi diventeranno cesoiate nelle gambe degli atleti; a partire da sabato scorso il percorso è stato interamente segnato e tabellato.80 chilometri e 2.413 metri di dislivello, durissimi, soprattutto perchè privi di salite regolari e tratti dove poter respirare veramente, un percorso quasi estremo, da mountain bike vecchio stile che esalterà le doti tecniche e la capacità entrare in sintonia con l'alternarsi quasi frenetico di situazioni differenti dal punto di vista tecnico, per questo quello del 2008 sarà un Campionato Italiano Marathon diverso e vincerà chi saprà far emergere tutto il suo talento e la sua forza mentale, insieme alle pure prestazioni atletiche; chi arriverà al traguardo dopo il vincitore, lo farà da sconfitto con onore, su uno dei più difficili campi di battaglia del Campionato Italiano Marathon.Tra le mille salite e discese della MARATHON BIKE della BRIANZA, i bikers troveranno anche cinque ristori e quattro aree tecniche per l'assistenza meccanica e i rifornimenti dei team: i cinque ristori, gestiti dall'organizzazione saranno collocati a Santa Maria Hoè (20,5 Km) ai piedi della salita della Frana, al GPM di San Genesio (31 Km), ad Aizurro, all'attacco della salita della Crosaccia (48 Km), nei pressi del cimitero di Monte (61 Km) e l'ultimo nella frazione di Ciresè, a 9 chilometri dal traguardo.Le tre aree tecniche, previa approvazione del delegato tecnico del Settore Fuoristrada della Federazione Ciclistica Italiana, saranno collocati al ponte della Biscioia (18,5 Km), in località Figina (38 Km) e a Montevecchia, sulla strada della Valfredda (65,8 Km).Le aree tecniche verranno indicate ai team mediante una cartina, per facilitare il loro raggiungimento e illustrate ai loro rappresentanti nel corso del briefing che si terrà sabato 6 settembre, alle 18.00 nella palestra di via Volta, nella zona di partenza e arrivo della MARATHON BIKE della BRIANZA.Rimangono meno di due giorni a disposizione degli atleti tesserati per iscriversi alla 17ª MARATHON BIKE della BRIANZA, le loro iscrizioni ai percorsi 'Tricolore' e 'Classic' di 63 Km saranno infatti accettate fino alle ore 22.00 di mercoledì 3 settembre 2008, i non tesserati invece si potranno ancora iscrivere ai tre percorsi, quindi compreso anche quello 'Avventura' di 44,5 Km fino alle 19.00 di sabato 6 settembre, giorno della vigilia della gara, in questa occasione le iscrizioni si dovranno effettuare direttamente presso la palestra comunale di via Volta, a Casatenovo.Per tutte le informazioni sulla manifestazione consultare il sito www.marathonbike.com

lunedì 1 settembre 2008

Alla Southgarda bike si rivede Milan

Complimenti a Massimiliano Milan per la vittoria di spessore in quel di Medole.Buon terzo posto per Marzio ,bene anche Agostino tredicesimo!
Classifiche southgardabike:
1. Massimiliano Milan (Silmax AMD Kona) 2:03:322. Ramon Bianchi (Scott) a 1''3. Marzio Deho (Olympia) a 1''4. Hannes Pallhuber (Silmax AMD Kona) a 1''5. Mario Rojas Rojas (Felt International) a 1' 40''6. Juri Ragnoli (Felt International) a 2' 12''7. Giancarlo Masini (Felt International) a 2' 13''8. Pierluigi Bettelli (Felt International) a 2' 14''9. Agudelo Torres (Infotre Lee Cougan) a 2' 28''10. Jhon Jairo Botero (Infotre Lee Cougan) a 3' 36''11. Simone Diviggiano (Ideal Bikes Internationale) a 4' 08''12. Agostino Andreis (Olympia) a 4' 08''13. Johannes Schweiggl (Silmax AMD Kona) a 4' 14''14. Alessio Zamuner (Silmax AMD Kona) a 5' 01''15. Vega Burzi (Scott Pasquini) a 6' 08''16. Paolo Alberati (Felt International) a 7' 11''17. Milo Burzi (Felt International) a 7' 14''18. Simone Colombo (NSR Torrevilla) a 7' 14''19. Dimitri Modesti (Felt International) a 7' 15''20. Fabrizio Camaggi (Sintesi Corse) a 7' 19''

Sabato 11 Agosto 3°all' XC di Toppo di Travesio

Bella gara, bel percorso , bella organizzazione : è  l XC di Toppo di Travesio, gara organizzata peraltro da Giuseppe Rossi e Froggy Line T...